Utente 225XXX
Buongiorno,

da ben 5 anni assumo, 3 giorni a settimana per alopecia androgenetica e per via topica lozioni a base di:

Ciproterone acetato 0,7500g
Spironolattone 0,5000g
Serenoa Repens 0,5300g
Benzile nicotinato 0,1000g
17 alfa estradiolo 0,0100g
minoxidil base 2%
alcool etilico 95c°
acqua depurata 30.7257g

e lozione maca repair ridensificante.

Da 3 anni a questa parte ho notato un netto calo della libido con marcati episodi di disfunzione erettile e con dolore post eiaculatorio. Ho effettuato esami su esami, quali spermiogramma, spermiocoltura, test stamey, ecografia sovrapubica. Tutto risultato negativo ( a parte lenta motilità degli spermatozoi ). Sono andato dall'andrologo- endocrinologo il quale mi ha chiaramente detto che molto probabilmente, la causa di questa problematica, è causata dall'utilizzo di questa lozione, comprensiva di ormoni femminili e altre schifezze.

Sinceramente, dopo aver fatto visite su visite, preso antibiotici su antibiotici, integratori vari, supposte varie, senza ottenere grandi risultati, vorrei provare quest'altra strada.

Prima di riandare dall'andrologo, vorrei effettuare una COMPLETA mappa ormonale, affinchè si riesca a capire se effettivamente la causa di questo problema è derivante dall'utilizzo di questo preparato galenico.

Voi cosa ne pensate?

Quali sono gli esami che possono eseguire affinchè riesca a capire se il male di tutto ciò è questa lozione?

Utilizzando la lozione solo con il minoxidil, posso avere scompensi ormonali?

Grazie ancora

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
Parli col suo medico curante e su faccia prescrivere dosaggio testosterone tot e libero, dht, FSH, LH, prolattinemia, tsh,t4. Il minoxidil non dovrebbe dare alterazioni dell'equubrio ormonale. A presto
[#2] dopo  
Utente 225XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottore,

La ringrazio in primis per la sua risposta.

Come mi ha detto appunto l'andrologo cui sono stato a visita, la lozione topica che ho utilizzato fino ad ora è comprensiva di ingredienti che comprendono ormoni femminilizzanti e addirittura ingredienti che si usano per la castrazione chimica.


Volevo domandarle: tramite queste analisi riuscirò a capire se effettivamente questa lozione mi ha portato danni? E se dovessero uscire nella norma, come faccio a capire se la lozione "in ogni caso" ha fatto danno?

Se interrompo tutti questi ingredienti salvo il minoxidil, i valori ritorneranno nella norma?

La ringrazio anticipatamente