Utente 302XXX
Buonasera dottori,
non so cosa mi stia succedendo da cira due mesi. Ho 54 anni.
Da due anni assumo farmaci per un infarto miocardico curato con stent (tra tali farmaci c'è il norvasc, il metoprololo, la cardiospirina, l'atorvastatina ...) Sto riscontrando ai due arti inferiori vicino alla caviglia segni di fovea; facendo pressione rimangono in alcuni punti degli affossamenti che durano qualche secondo. Le calze inoltre, appena stringono un pò, lasciano il segno. Non solo ...soprattutto la sera la caviglia destra appare più gonfia della sinistra ....La mattina al risveglio il tutto migliora ma la sera si ripresenta. Tutti gli esami cardiologici annuali di controllo (tra cui ecg sotto sforzo ed ecocardiogramma ) risultano regolari . Devo allarmarmi ? Potrebbe esser qualcosa di grave ? .... dovrei forse cambiare farmaci per la pressione ? Come mai tale strani sintomi solo ora compaiono ? In fondo sono già due anni che uso tali farmaci. Vero è che faccio una vita sedentaria e sto spesso seduto per lavoro. Vero anche che ultimamente ho gonfiore addominale. Attendo Vs. parere cortese. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente 302XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio e mi scuso con Lei dottore;
In effetti mi rendo solo ora conto di aver già tempo fa formulato un'analogo quesito in merito e lei gentilmente mi aveva fornito una Sua risposta. Purtroppo a volte l'ossessione di non riuscire a risolvere o spiegare certe cose e l'ansie e urgenza di trovare conforto e certezze può provocare addirittura tali errori. Buona serata .