Utente 363XXX
Gentile dottore,
ieri mi sono sottoposta a visita oculistica e mi è stato messo del collirio, una goccia di collirio in ciascun occhio, per far dilatare la pupilla, credo si tratti del collirio midriatico. Ieri ero al terzo giorno di pillola sibilla, che prendo alle 22,30, il collirio mi è stato messo intorno alle 16 e qualcosa.
Vorrei chiederle se tale collirio possa interferire con il normale assorbimento della pillola. Mi faccia sapere dottore perchè sono molto attenta e precisa in tutto ciò che assumo contemporaneamente alla pillola e non vorrei avere problemi.
La ringrazio in anticipo in attesa di una sua risposta.
Cordiali Saluti.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le preparazioni " ad uso esterno " (pomate, creme, gel, unguenti ecc) , le preparazioni oftalmiche (colliri, unguenti oftalmici , bagno oculari ) o altrimenti a uso locale (colluttori,spray orali, stick inalatori ecc)) NON CAUSANO INTERAZIONI RILEVANTI NEI CONFRONTI DEL POTERE CONTRACCETTIVO .
SALUTI
Nicola Blasi , MD
[#2] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore, la ringrazio della sua risposta, ma un'ultima cosa lei scrive che le preparazioni ad uso esterno non hanno effetti rilevanti nei confronti della pillola contraccettiva.
Non avere effetti rilevanti significa dire che influiscono seppur in modo non importante?
Si incorre in rischi così?
Mi scusi e grazie dei suoi chiarimenti.
Cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nel senso che avviene assorbimento , ma non procura interferenze con il potere contraccettivo
[#4] dopo  
Utente 363XXX

Iscritto dal 2014
Grazie della pazienza dottore, cordiali saluti