Utente 315XXX
Buongiorno,
ho 39 anni mi rivolgo per un consulto rispetto a una problematica che porto da circa una settimana e cioè da quando ho avuto una rapporto molto inteso e lungo con la mia compagna.
Premetto che soffro di una leggera disfunzione quindi prima del rapporto ho assunto pochi mg di levitra.
Altra cosa importante il mio pene presenta una deviazione piuttosto pronunciata.
Come dicevo dopo aver fatto l'amore e per tutta la settimana ho accusato un dolore non pronunciato ma insistente sopratutto nella parte del glande e principalmente nel punto dove il pene presenta l'inizio della deviazione.
esternamente non ci sono anomalie ma sono preoccupato del fatto che a distanza di una settimana il fastidio non mi passa.
Può essere accaduto qualcosa di serio e soprattutto non posso fare l'amore?
Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi; in questi casi sempre bene fare una valutazione clinica in diretta con il suo andrologo di riferimento per valutare se avvenuti eventuali traumi a livello dei corpi cavernosi e del corpo spongioso dell'uretra.

Fatta la valutazione andrologica poi, se lo desidera, ci riaggiorni.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
In caso di traumi quali conseguenze potrei riportare?
Posso ancora fare l'amore o aspettare la diagnosi?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Bene aspettare l'eventuale diagnosi e la conferma del problema ipotizzato.

Ancora un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
grazie per la risposta Prof. Beretta un'ultima cosa.
Siccome ho una pasticca di levitra orosulubile spezzate in 2 per l'utilizzo esattamente una settimana fa la parte restante ha ormai perduto l'efficacia o si è alterata oppure potrebbe essere riutilizzata? premetto che è stata riavvolta nella scatola di origine.
Se ancora è buona fino a quanto tempo posso ancora utilizzarla?

Cordialità
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

difficile dirle quando "fino a quanto tempo potrà ancora utilizzarla", dipende da come e dove l'ha conservata; bene comunque non spezzare queste compresse "orosolubili".

Un cordiale saluto.
[#6] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Buongiorno
Volevo chiederLe se il trauma da penetrazione al pene nei casi più gravi può peggiorare la deviazione che già ho?
Capisco che forse sto esagerando ma sa avendo già una decisa deviazione non vorrei che il trauma avesse aumentato la deviazione.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

certamente un "trauma da penetrazione al pene, nei casi più gravi, può peggiorare una deviazione che una persona ha già".

Ancora un cordiale saluto.
[#8] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Come si manifesta un trauma grave?in particolare di quale tipo di peggioramento?si potrebbe avete un' aumento di deviazione?il trauma grave si manifesta anche esternamente?
A questo punto sono preoccupato
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente un "trauma grave si manifesta anche esternamente" ma non drammatizzi, non fantastichi troppo e senta ora il suo andrologo di fiducia in diretta.

Un cordiale saluto.
[#10] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
In che modo si manifesta ?E' normale accusare fastidio e un po' di innocuo dolore dopo aver fatto l' amore in modo energico e prolungato?
Cordiali saluti
[#11] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, è normale!
[#12] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
buongiorno ma mi scusi Prof Beretta il trauma grave esternamente come si manifesta?
Cordiali saluti
[#13] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ematomi estesi, edemi, gonfiori, dolori acuti ed importanti sono i sintomi principali.
[#14] dopo  
Utente 315XXX

Iscritto dal 2013
Grazie per la risposta Professore,
Beh a questo punto credo di non avere particolari endemi o ecchimosi molto probabilmente si tratta di leggero trauma.
ma con l'occasione mi permetto di chiederLe consiglio rispetto ad un'intervento che avrei in mente di fare.
Ho un pene che alla base è coperto in modo abbastanza importante da grasso il che mi limita le dimensioni di almeno 3 centimetri.
Considerando che ho un pene piccolo eliminando il grasso in eccesso potrei guadagnare qualche centimetro in più e la cosa non mi dispiacerebbe affatto.
Solo non sono sicuro rispetto all'intervento se è sicuro e i costi.
Se può potrebbe darmi qualche indicazione?
Cordiali saluti
[#15] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

prima di prendere e darle queste indicazioni bene valutare e sentire in diretta il consiglio mirato di un esperto andrologo .

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare e complesso tema andrologico, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/202-misure-pene.html

Un cordiale saluto.