Utente 278XXX
Buonasera, ho 19 anni, vorrei sapere come mai durante un erezione, appena cesso la stomolazione il glande si sgonfia subito, mentre i corpi cavernosi rimangono molto duri. A cosa può essere dovuto? Con la stimolazione il glande rimane bello turgido, ma appena lascio si sgonfia, come se avessi difficoltà a mantenere l'erezione, ma solo per il glande, non capisco. Grazie per l'eventuale risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la tumescenza del glande é maggiormente legata alla eccitazione sessuale,per cui può accadere che,specialmente in corso di masturbazione,il medesimo sia meno turgido,a prescindere dallo stato ed ansiogeno.Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 278XXX

Iscritto dal 2012
Gazie per la risposta. Mi è venuto in mente che l'inizio di questo sintomo coincide con il periodo nel quele ero solito strizzare il pene da quasi eretto, era diventata un'abitudine, non si tratta di jelqing o cose simili ma era semplicemente un mio vizio. Ho letto che è comune questo glande molle nelle persone che strizzano il pene, soprattutto nei casi di jelqing. Posso avere causato un danno permanente? una volta non si conportava cosi il mio glande. O devo solo smettere di strizzarmelo e lasciare passare del tempo? Ho paura di essermi rovinato con le mie stesse mani.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...a questo punto,un ecocolordoppler penieno dinamico va richiesto,anche per evitare fantasie penalizzanti.Cordialità.