Utente 413XXX
Salve. Oggi mi sono provocato una frattura scomposta del V mtc della mano dx distacco parcellare falange ungueale 4 dito mano destra. Dopo un RX e una manovra sono stata ingessato e mi è stato poi chiesto di fare un'altra RX perché l'ortopedico sospettava che la manovra non avesse avuto esito positivo. Mi è stato detto di tornare a casa e di ritornare a fare la manovra e una nuova ingessatura dopo una settimana poiché come sospettava l'ortopedico la manovra non era stata eseguita in modo giusto. Volevo sapere se è una cosa normale. Se in questa settimana potrebbe succedere qualcosa perla quale potrei averi problemi in seguito. Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Umberto Donati
40% attività
12% attualità
20% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Generalmente dopo una manovra di riduzione e il confezionamento del gesso si esegue una radiografia per vedere se la frattura è ridotta e se, di conseguenza, il trattamento è appropriato. Se la frattura non è ridotta o non lo è in modo sufficiente si rimuove il gesso è si ricomincia da capo. Nel Suo caso, non vedendo le rx pre e post riduzione, e non sapendo cosa ha scritto l'ortopedico nel referto, non riesco a esprimere un parere. Le suggerisco di farsi visitare da un ortopedico esperto in chirurgia della mano. Può trovare qui http://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/i-soci/mappa-soci-sicm.html (zoomando sulla mappa) gli Specialisti più vicini, anche se limitatamente a quelli iscritti alla Società, con indicate anche le strutture pubbliche presso le quali lavorano, oppure vedere qui i Centri di Riferimento per la Chirurgia della Mano. http://www.sicm.it/it/chirurghi-e-professionisti/centri/elenco-centri-mano-italia.html.
Cordiali saluti