Utente 351XXX
Buongiorno,
Circa 2 settimane fa mi sono accorto di avere un foruncolo al torace a destra. Inizialmente mi sembrava che questo foruncolo fosse proprio sotto un neo (forse una macchia, molto chiaro). Dopo alcuni giorni non vi era più il colore del neo e vi era una piccola formazione rilevata (2-3 mm) rotondeggiante, che sembrava una piccola bollicina, seppur non ripiena di siero.

Ho provato perciò molto delicatamente a vedere se era un foruncolo, strizzando lievemente con minimo traumatismo dei tessuti circostanti, sapendo forse erroneamente che la cute sovrastante un neo solitamente è anche più spessa e/o dura del normale.
Non è successo niente e pertanto ho attribuito tale gonfiore ad una formazione su un neo da sottoporre quindi rapidamente a controllo dermatologico.

Seppur vi fosse stato solo un minimo traumatismo questa formazione si è infettata leggermente fino a diventare una crosticina dura anche se sempre rilevata (sembrava una piccola formazione 1-2 mm rilevata dura). Oggi, disinfettandola, con mia sorpresa, è caduta portandosi via probabilmente il piccolo nevo che vi era e che, se non ricordo male, era molto piccolo e chiaro e sopratutto presente da quando ho ricordo.

La mia domanda è: se quella formazione fosse stato qualcos'altro, di tipo nodulare, e fosse caduta, non sarebbe pericolosa avendo lasciato comunque una infiltrazione dei tessuti più profondi?

Vi ringrazio per il servizio e mi scuso per il disturbo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
molto probabilmente era una neoformazione benigna peduncolata , il cui asse vascolare si è occluso causando necrosi distale, con distacco della lesione stessa.
Non dovrebbero esserci problemi , salvo la verosimile ricrescita di lesione in sede , ma è comunque opportuna la visita per la precisazione diagnostica.
Cordialità