Utente 337XXX
Sono stata in cura per ipertensione con LOBIVON da 5 mg 1/2 cpr al mattino ma, nonostante la pressione si mantenesse nei limiti per gran parte della giornata, alla sera ho avuto dei rialzi della sistoliica( diastolica e fc nella norma).Questi rialzi sono stati di breve durata e con un valore medio di 16o e max di 180 (sporadicamente).Il medico di base e successivamente il cardiologo hanno integrato la terapia con triatec da 2,5 mg e la situazione è migliorata,( rialzi meno frequenti anzi rari e max 160).
Il cardiologo ha provveduto a fare l'ecocardiogramma con le conclusioni seguenti:Normali dimensioni delle camere cardiache e del bulbo aortico,normali spessori parietali del VS e del SIV.Note di sclerosi artica valvolare e parietale con normali apertura delle cuspidi.Aorta tricuspide,valvola mitrale normomobile,Contrattilità globale e segmentaria del VS conservata con normale FEVS stimata 64%.Disfunzione diastolica del ventricolo sinistro di I grado.
Setti apparentemente integri.Non evidente spazio ecoprivo pericardico Insufficienza valvola mitralica lieve e tricuspidalica minima con PAPS stimata 36 mmHg.Ecco le domande:= possono gli sbalzi pretori aver determinato questa situazione?=la PAPS mi preoccupa, quali sono i valori normali?e la FEVS?
E la disfunzione ?Ho iniziato una cura per il sovrappeso ed il dietologo mi ha spaventata dopo aver letto l'eco.Quando è opportuno un prossimo controllo?
Rimango in attesa una vostra risposta chiarificatrice e ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Cambi dietologo....il cui ruolo e' curare il sovrappeso e non di spaventare stupidamente i pazienti su cose delle quali lui non sa niente.
il suo eco e' sostanzialmente normale, deve solo dimagrire.
Il che non e' facile, ma ci riuscira'

cordialita'

cecchini
[#2] dopo  
Utente 337XXX

Iscritto dal 2014
Infiniti ringraziamenti per la sollecita risposta.Seguiro' senz'altro il suo consiglio.Scusi se la disturbo ancora ma vorrei sapere cosa pensa della mia pressione e della cura che seguo.Con profonda stima la saluto cordialmente.




[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
L' associazione LOBIVON e TRIATEC e' plausibile.
L'unica nota e' che il ramipril (triatec) ha un emivita di circa 12 ore ed andrebbe quindi assunto ogni 12 ore.
Ma di questo sicuramente il suo Cardiologo e' a conoscenza.
CAmmini almeno un'ora al giorno e tolga il sale aggiunto dagli alimenti

Arrivederci

cecchini