Utente 413XXX
Gentili dottori,

Ho subito più di un anno fa un intervento di sintesi al malleolo peroneale in seguito a una frattura provocata da un intervento di gioco mentre giocavo a calcetto. Non ho mai avuto grossi problemi poiché l'intervento è riuscito perfettamente.
Da quando però la cicatrice si è richiusa ho sempre avuto problemi di gonfiore e arrossamento in alcune zone della ferita, in sintesi, ogni tanto la cicatrice si gonfia e si arrossa sgonfiandosi dopo qualche giorno e provocando delle piccole ferite che si richiudono dopo qualche giorno con l'aiuto di disinfettante. Ho anche chiesto l'aiuto del medico di base che ha scongiurato l'ipotesi di qualche infezione interna consigliandomi di applicare Reparil quando la cicatrice si gonfia. Oltre questo mi ha riferito che c'è la possibilità che la cicatrice dia problemi dopo l'intervento per qualche tempo. Quello che vorrei sapere.... è possibile che questo disagio sia causato dal mezzo di sintesi? Esiste un qualche farmaco che riesca ad idratare la zona in modo da non avere più problemi sulla cicatrice?
Certo di una vostra risposta porgo Saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
L'ipotesi più probabile è che il mezzi di sintesi provochi tale disturbo. Le conviene procedere alla sua rimozione e vedere cosa succede in seguito; i mezzi di sintesi a livello del malleolo peroneale sono spesso scarsamente tollerati e frequentemente rimossi.