Utente 413XXX
Buongiorno,
la presente per chiedere un parere riguardo il risultato dello spermiogramma del mio compagno, abbiamo 27 anni lui e 26 io, non stiamo ancora cercando un bambino ma aspettavamo tutti i risultati degli esami preconcezionali prima di iniziare.
Lo spermiogramma ha dato questi risultati:
Astinenza 7 gg
Volume 3.5 (lui dice che quella mattina non è riuscito a produrne di più perché era in ansia/agitato)
Aspetto fisiologico
Liquefazione completa <1 ora
Viscosità normale
PH 8.0
Agglutinazioni assenti
Concentrazione 68
numero totale 238 x1.000.000
motilità totale 30%
progressiva 20%
Non progressiva 70%
Spermatozoi immobili 70%
Test all'eosina 25%
Mar test /%
Normali 24%
Anomalie nella testa 42%
Anomalie nel collo 10%
anomalie nella coda 6%
Anomalie multiple 18%
Spermatogoni /%
Spermatociti 1%
Spermatidi 1%
Emazie <1
Leucociti <1
Diagnosi: Astenozoospermia

Data la situazione, è grave? c'è qualche cura possibile? si potrà avere comunque un figlio?
Grazie in anticipo per un vostro gentile riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

l'esame inviato mostra una riduzione della motilità degli spermatozoi del suo compagno , ora però bisogna arrivare a capirne la causa ma , in prima battuta, bene anche ripetere in situazioni ottimali, l'esame del liquido seminale e poi sentire in diretta un esperto andrologo.

Nel frattempo, se desidera poi avere altre informazioni più precise sulla “complessità” che accompagna un’infertilità di coppia, può leggere anche gl’articoli pubblicati sul nostro sito e visibili agl’indirizzi:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/660-miti-realta-maschio-infertile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/214-stile-vita-ed-infertilita.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1446-antiossidanti-radicali-liberi-fertilita-maschile.html

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/753-malattie-sessualmente-trasmesse-fertilita-uomo.html

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la risposta molto celere.
Tuttavia, se si dovesse ripetere l'esame e l'esito sarà simile, ci sono cure?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Compresa per bene la causa di questa dispermia poi, sempre assieme al suo andrologo di fiducia, sarà possibile studiare la strategia terapeutica più precisa e mirata da seguire.

Ancora un cordiale saluto.