Utente 413XXX
Un cordiale saluto a chi legge. Ho 27 anni, alto 1,77, peso 62 kg, sono un ex fumatore. Il 27 Dicembre scorso ho avuto un primo, e finora unico, episodio di pneumotorace spontaneo apicale al polmone destro, con falda di circa 3 centimetri e mezzo. Dopo 15 giorni di drenaggio pleurico il polmone è tornato a parete. Non ho subito ulteriori trattamenti chirurgici. Alcuni giorni fa ho eseguito una tac di controllo, riporto di seguito il referto al fine di porvi alcune domande

"Esame TCMS del torace eseguito con tecnica volumetrica diretta a strato sottile, in condizioni di base, come controllo in paziente con pregresso PNX apico-sottoapicale dx.
Strie di fibrosclerosi apicali bilaterali, poco più evidenti a dx.
Non evidenza di lesioni parenchimali focali e-o diffuse, ad eccezione di millimetrico elemento nodulare subpleurico al lobo inferiore di sn.
Pervie le principali vie aeree.
Non versamento pleurico"

Pongo dunque le seguenti domande:

1) Che relazione c'è tra queste "strie di fibrosclerosi" e le famose "blebs", responsabili principali del pnx spontaneo? Sono due cose diverse?

2) Questi strie di fibrosclerosi, o tralci fibrosi, sono responsabili in maniera diretta di un pnx spontaneo? Insomma possono causare una recidiva?

3) "Non evidenza di lesioni parenchimali" significa che non ci sono blebs? O meglio, che non ci sono blebs evidenti?

Ultima domanda: devo preoccuparmi per il "millimetrico elemento nodulare" al lobo inferiore sn?

Ringrazio immensamente chi vorrà rispondermi (per la pazienza in primis, visti i numerosi quesiti)

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
1) Che relazione c'è tra queste "strie di fibrosclerosi" e le famose "blebs", responsabili principali del pnx spontaneo? Sono due cose diverse?

- sono due cose diverse, le strie di fibrosclerosi ci sono virtualmente sempre agli apici e sono espressione di pregressii episodi infiammatori. Le blebs tuttavia non sempre si vedono alla TAC (si vedono solo se hanno 3 dimensioni, ovviamente non si possono vedere se sono piatte o troppo piccole).

2) Questi strie di fibrosclerosi, o tralci fibrosi, sono responsabili in maniera diretta di un pnx spontaneo? Insomma possono causare una recidiva?

- no

3) "Non evidenza di lesioni parenchimali" significa che non ci sono blebs? O meglio, che non ci sono blebs evidenti?

- non ci sono bolle, noduli, addensamenti... il radiologo segnala che non ci sono elementi rilevanti nella TAC

Ultima domanda: devo preoccuparmi per il "millimetrico elemento nodulare" al lobo inferiore sn?

- Per come è stato segnalato dal collega radiologo no (ha anche specificato che non ci sono elementi focali sospetti), tuttavia deve far vedere la TAC da un chirurgo del centro che l'ha seguita

Cordiali saluti,

[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio molto dottore per le risposte esaurienti e precise. Posso dire di essere molto più sereno adesso.

Un'ultimissima domanda: è possibile, sulla scorta della situazione descritta, poter capire orientativamente che percentuale di recidiva sussiste?
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No. La statistica le può dire che chi ha avuto un episodio di pnx ha una possibilità del 20% di averne un altro dallo stesso lato ed il 7% di averne un altro dal lato opposto.

Ma è una statistica "del tutto o niente"...

7-8 persone su 10 non sperimenteranno mai un secondo episodio di pneumotorace, per tutta la vita.

Consideri inoltre che il rischio è maggiore nei primissimi mesi, quindi la recidiva diventa progressivamente meno probabile.

Cordiali saluti.
[#4] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio Dottore. Cordialissimi saluti.