Utente 372XXX
Salve Dottori,

Premetto che sono stata sottoposta ad intervento di Lasek ormai anni fa per correggere una miopia elevata di circa -10 od e -8 os; in seguito al laser so che la misurazione della pressione oculare con l'ordinario strumento risulta sottostimata e per cui si deve aggiungere un fattore di correzione, tuttavia non ho mai avuto dai diversi specialisti un valore certo.
Quindi vi chiedo se sia possibile saperlo in maniera più precisa, fornendovi questi dati:

- In un controllo di poco tempo fa la pressione è risultata di 14 mgH

- lo spessore corneale è: OD 406 micron, OS 408 micron.

Ringrazio in anticipo,
Cordialmente.
[#1] dopo  
Dr. Valerio Bo
24% attività
4% attualità
16% socialità
MELE (GE)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
Il rapporto tra spessore corneale e tonometria ad applanazione è effettivamente molto stretto, sebbene vadano considerati anche altri elementi per una misurazione quanto più corretta della pressione endoculare.
Sono state proposte diverse formule e scale per fare calcoli più precisi possibili, sebbene nessuna sia mai stata universalmente accettata.
Diciamo che, facendo una media delle formule proposte, nel suo caso dobbiamo aggiungere 0,2 mmHg ogni 10 µm di spessore corneale "in meno". Considerando anche che il suo è un occhio molto miope direi che, complessivamente, sembra ragionevole aggiungere 2,5/3 mmHg, quindi un valore reale della sua pressione oculare è di circa 16/17 mmHg in entrambi gli occhi.

In poche parole va tutto bene!