Utente 409XXX
Gentile dottore, le spiego brevemente la situazione:
Il giorno 23 aprile ho avuto un rapporto completo ma il preservativo si è rotto e per precauzione ho preso 12 ore dopo la pdgd norlevo. Non ho avuto perdite di nessun tipo e mi si è presentato un flusso mestruale in anticipo di 5 giorni dalla sua data stabilita, che all inizio stentava a partire ma poi è diventato abbondante come al solito. Ho attribuito l anticipo della data alla pillola del giorno dopo. Per il mese successivo ho avuto altri rapporti ma tutti protetti e dei quali sono sicura che il preservativo non si sia rotto, peró il mio ciclo è adesso in ritardo di 7 giorni. Premetto che ho cicli regolari e la cosa mi spaventa un po'... potrei essere incinta? Qualcosa nell assunzione della pillola un mese e mezzo fa è andato storto?
[#1] dopo  
Dr. Franco Lisi
32% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Perché non fà un test di gravidanza?
[#2] dopo  
Utente 409XXX

Iscritto dal 2016
Non è servito dottore... il mio problema si chiamava stress...avevo un esame universitario che a quanto pare mi ha tenuto un scacco fin quando non l ho superato....alla fine è arrivato con 10 giormi di ritardo, ma è arrivato, e con esso mi sono fatta prescrivere la pillola. La ringrazio comunque per la risposta,è stato comunque gentile!