Utente 413XXX
Ho 54 anni e da pochi anni pratico alpinismo nei fine settimana. Sono sempre stato bradicardico e con pressione bassa congenita (max 110). Facendo sport il bradicardismo si è accentuato,adesso sono sui 48 bpm. Di notte scendo a 41 bpm. Mi capita di svegliarmi una-due volte x notte, persino quando sono molto stanco dopo una giornata di attività fisica: può dipendere dalla bradicardia? Cosa posso fare per avere un sonno più regolare? Il battito lento ovviamente è un bene sotto sforzo, ma non dormire a sufficienza sta diventando un problema. Il giorno dopo sono stanco e intontito.
Ho provato la melatonina ma con scarsi risultati.
Grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
La bradicardia non ha niente a che vedere con l'insonnia.
E' legata all'attivita' fisica che fortunatamente fa.
Si tranquillizzi

cecchini