Utente 402XXX
Buongiorno Dottori
sono una donna di 41 anni e vi scrivo per un problema estetico della mia pancia. Durante la seconda gravidanza ho preso molto peso ( la bambina era oltre 4 kg ) e sebbene sia ritornata al mio peso originale a pochi mesi dal parto e non abbia avuto nessuna smagliatura, la pelle dell'addome non si e' piu' ripresa completamente. E' certamente rientrata molto in due anni ( all'inizio mi era proprio rimasta la sporgenza penzolante, che ora non c'e' piu' ) ma nonostante cioo' la pelle e' rimasta tutta raggrinzita e priva di tono,. Premetto che non si tratta di un problema di grasso in eccesso, poiche' sono sempre stata sportiva e fisicamente sono abbastanza magra e muscolosa, e' proprio un problema di pelle rilassata e con tante pieghette, soprattutto vertivcali sotto l'ombelico. In questi due anni ho usato molte creme e fatto due cicli di radiofrequenza, e come ho detto la situazione e' certamente migliorata, ma ovviamente non drasticamente e la mia pancia e'ancora abbastanza brutta da vedere, cosa che mi causa molto disagio. Obiettivamente so che c'e' di peggio, ma non mi sento piu' a mio agio col mio corpo e smesso anche di andare al mare..
Vorrei avere un parere sincero da voi perche' al momento sono indecisa se continuare con dei trattamenti estetici o cominciare seriamente a considerare la chirurgia plastica. Ovviamente vorrei evitarla...ma ho visto che la radiofrequenza ha dato qualche miglioramento inizialmente, ma a lungo andare sembra quasi aere peggiorato la situazione...Qualcuno mi ha consigliato l' Endemologie..ma dato che comunque si tratta di trattamenti piuttosto costosi non vorrei continuare a buttar soldi...d'altra parte la situazione non mi sembra proprio disastrosa, per cui non so se davvero sia il caso di ricorrere alla chirurgia....Vi prego datemi un consiglio!! Grazie. L.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Daniele Bollero
44% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Personalmente, da chirurgo plastico, le consiglierei una visita diretta da uno specialista in chirurgia plastica per una valutazione del suo addome…se vi è uno spazio per i trattamenti non invasivi ben venga ma se la soluzione dovesse essere solo chirurgica almeno ha un parere tecnico che, come minimo le farà risparmiare qualche delusione
un saluto