Utente 411XXX
Buonasera cari dottori vi scrivo per avere un parere sulla situazione di mia nonna....
Ha 81 anni ,diabetica ,soprapeso .....
lei è diabetica da 30 anni a questa parte (non insulino dipendente) prendeva le compresse per la glicemia...i suoi valori glicemici ruotavano in torno ai 200 ma tutto sommato stava discretamente bene(beveva moltissima acqua e di conseguenza urinava molto)....
I problemi sono iniziati 2settimane fa :
A iniziato a non avere più sete ,urinare pochissimo,la glicemia ha avuto uno sbalzo notevole ,pure la pressione del sangue e spesso alta, .
Da circa 5 giorni ha iniziato a sentirsi a terra,senza forze ,vuoti di memoria crampi ,tant'è che avantieri siamo stati al pronto soccorso,glo hanno fatto le analisi del sangue: lieve insufficienza renale,e sodio basso ,l hanno dimessa con diagnosi di lieve disidratazione. Ha iniziato a fare l insulina ma ancora i risultati non sono ottimali.

.intanto lei sta sempre peggio...cerca di bere acqua pur se riferisce che non gli piace proprio ,ma il fatto più preoccupante è che quel po che beve la rovescia ,di urinare pochissimo....ieri sera stava proprio male era visibilmente disidratata, glicemia alta e pressione arteriosa a 180 . Stamattina l abbiamo riportata al pronto soccorso,gli hanno fatto esami del sangue,ecg, rx torace...
Le analisi del sangue riferiscono la solita insufficienza renale lieve ,e sodio basso....il resto nulla di rilevante.


.la volevano dimettere ,sotto la sua firma....poi l hanno ricoverata in osservazione.....la mia domanda è,cosa ha potuto innescare questa avversione verso l acqua, ?
questo sodio basso non andrebbe indagato? Cosa mi consiglia di fare ....adesso e ricoverata con le flebo e sta molto meglio di ieri ,ma la mia paura è che non riesce a bere l acqua(pure se mangia ) una volta dimessa a casa Non sara punto e daccapo.....secondo voi da cosa puo dipendere ? Vi ringrazio anticipatamente per il tempo che ci dedicate e scusate lo sfogo

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
I Colleghi Nefrologi mi scuseranno se inizio col risponderle io , ma sono un appassionato di squilibri idroelettrolitici.
Innanzitutto non mi pare che la diagnosi di disidratazione sia difficilmente sostenibile dal momento che la paziente presenta una iposodiemia anziche una ipersodiemia. E poi ha elevati valori pressori, il che non e' certo tipico della disidratazione.

La paziente e' in trattamento farmaciologico? con quali farmaci?

Occorre saper alcuni dati come l'azotemia, creatininemia, sodiemia potassemia, cloremia calcemia, emogasanalisi per poterle essere di maggiore aiuto

Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio dottore del suo interesse...
I medicinali che lei assume da tempo sono : repaglinide ,eskim,crestor, exinef(anti infiammatorio) ,pantoprazolo,e una compressa per la pressione arteriosa che la fa pure urinare di cui non ricordo il nome.............

Le analisi del sangue non le so al momento ricordo il sodio basso,azotemia 103,creatinina 1,50.....
Stamattina le hanno fatto un prelievo arterioso ma i risultati non li so. Ai sintomi sopra riportati aggiungo : freddo anche sotto le coperte, ed eruttazione (specialmente dopo aver bevuto acqua)
.
.gli hanno fatto le flebo di sodio e dicono che le analisi vanno meglio...e l insulina per il diabete.....
Il fatto è che beve poco ancora e urina raramente.....pomeriggio la vogliono dimettere......

Su internet ho letto del intossicazione acuta da acqua,potrebbe essere?

Dottore al momento non so dirvi di piu ...spero di poterlo fare in seguito .....Grazie ancora
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
No guardi, lasci perdere l'intossicazione da acqua.
Se assume un farmaco anti-ipertensivo con diuretico la causa della iposodiemia e' proprio il diuretico, che deve essere interrotto, e la terapia modificata, come testimoniato dai valori elevati sia dell'azotemnia che della creatininemia.

La reintegrazione del sodio mediante flebo di fisiologica deve essere effettuata molto lentamente,. nel girno di giorni, dal momento che il rischio di farlo velocemente e' l'edema cerebrale.

Arrivederci

cecchini
[#4] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Dottore le hanno fatto un bel po' di flebo..ma non so dirvi se erano tutte a base di sodio.....credo che i medici sappiano di questo rischio......fatto sta che dopo un giorno la vogliono dimettere.

Non credo che il sodio dalle analisi era molto basso...visto che neanche volevano ricoverare......
[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
beh per quello le avevo chiesto i valori, altrimenti parlaiamo del nulla.....
arrivederci

cecchini
[#6] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Capisco.....la ringrazio sinceramente per il tempo che mi ha dedicato ...arrivederci
[#7] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore le volevo chiedere una cosa ,l anti ipertensivo con diuretico è
L olprezide 20 mg che ancora assume,visto l episodio di sodio basso e consigliato proseguire con questa compressa? O sarebbe da cambiare? Grazie mille
[#8] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
se aveva iposodiemia continuare a darle l idroclorotiazide presente nell Olprezide e' da ,,,,,,,,diciamo sciocchi, via
Arrivederci

cecchini
[#9] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Grazie dottore per l ennesima volta siete stato molto disponibile e chiaro....domani mattina vediamo se riesco a fargliela cambiare . Arrivederci
[#10] dopo  
Utente 411XXX

Iscritto dal 2016
Dottore scusate se vi disturbo ancora una volta, visto che sta nuovamente poco bene,vuoti di memoria,agitazione,urina poco,beve per forza e iperte quando sta male......mi fareste il piacere di elencarmi qualo esami del sangue puo fare per cercare di arrivare ad una diagnosi che spieghi l iposodiemia .....cosi li faccio fare in uno studio privato.....e poi magari le riferisco i risultati ......Grazie dottore
[#11] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Gentile utente , questo dovrebbe esse compito del curante....
Gli esami comunque sono emocromo completo, azotemia, creatininemia, sodiemia potassemia calcemia cloremia magnesemia