Utente 414XXX
SALVE,
ho fatto un primo spermiogramma nel gennaio 2014
referto:
quantità 1,5 ml (riferimenti 1,5 - 5,0)
ph 8
nemaspermi 25 milioni (riferimenti superiore a 40 milioni)
% mobilità dopo 1 ora 25%
% mobilità dopo 2 ore 20%
bradicinesi
% elementi anomali 20%
presenza di flora batterica (osservazioni)

il mio andrologo mi diagnosticò un oligoastenospermia (o forse non ricordo bene il termie) ma mi disse che comunque l'esame non rispettava gli standard richiesti dalla medicina ufficiale.
Sono passati 2 anni e ho rifatto l'esame del liquido seminale in un altro laboratorio, i risutati:

colore: avorio
aspetto opalescente
ph 8,2 (riferimenti 7,5-8,5)
volume 2ml (da 1 a 6)
viscosità normale
fluidificazione completa
nemaspermi 38.000/mmc (>20000)
nemaspermi a mobilità progressiva 50% (>60 dopo 2 ore)
forme atipiche 35 % (<50)
emazie assenti (assenti)
leucociti rari (rari)
nemaspermi agglutinati <10% (<10))



vorrei sapere come vede la situazione.

grazie in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

l'esame, se fatto secondo indicazioni date dall'OMS 2010, non è drammatico.

Verifichi ora con il suo andrologo di fiducia la sua reale situazione clinica e si accerti, sempre con lui, che il laboratorio utilizzato sia una struttura dedicata.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 414XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dottore,
inanzitutto grazie per la risposta. Ma riferendomi all'ultimo esame, non "drammatico" non le sembra un tantino riduttivo? Nel senso che guardando ai valori di riferimento.. ce n'è solo uno leggermente fuori norma e cioè la mobilità progressiva inferiore del 10% rispetto al valore di riferimento..
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Infatti è un esame, se fatto secondo OMS 2010, sostanzialmente positivo.

Detto questo poi, bene verificare ora con il suo andrologo di fiducia la sua reale situazione clinica e si accerti, sempre con lui, che il laboratorio utilizzato sia una struttura dedicata.

Un cordiale saluto.