Utente 718XXX
Salve...da pochi giorni mi sono sottoposto ad un intervento di varicocele sx e ho notato il giorno dopo che mi si era gonfiato il testicolo sx come se ci fosse del liquido nello scroto. Non sento alcun dolore inerente il gonfiore se non quello relativo all'operazione in tutta la zona del taglio, ma provando a fare i muscoli per tirare su i testicoli, il testicolo dx sale (come di normale) e il sx no. Può essere una causa dell'operazione o mi devo preoccupare. Il chirurgo mi ha visitato il giorno dopo l'operazione e mi ha detto solo che le vene all'interno del testicolo si stavano indurendo. C'entra qualcosa col gonfiore? quanto può durare il gonfiore? Vi prego aiutatemi.
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,
sembra tutto secondo copione. Un leggero gonfiore testicolare post-chirurgico è la regola così come la "fissazione" del testicolo. Monitorizzi comunque nel tempo la situazione con il suo urologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Salve Dottore...ad oggi, a 6 giorni dall'intervento, ho notato che il gonfiore è rimasto invariato, non ha accennato a diminuire, in più la parte medioalta dello scroto sx risulta più dura al tatto rispetto alla dx come se si fosse indurita la pelle. Mi saprebbe dire il motivo di questo cambiamento? e soprattutto se è normale e quanto durerà?
Grazie mille.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
a questo punto non è possibile purtroppo capire il suo attuale problema post-chirurgico solo dalla descrizione che ci invia e sarebbe quindi opportuno riconsultare in diretta il collega o il team chirurgico che l'ha operata. Tra l'altro a sei gironi dall'intervento di solito vengono rimossi i punti.
Ancora un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com


[#4] dopo  
Utente 718XXX

Iscritto dal 2008
Andrò mercoledi a togliermi i punti dal chirurgo che mi ha operato...spero che possa darmi delle spiegazioni. Quando l'ho chiamato per informarlo l'unica cosa che mi ha detto è che le vene si stavano indurendo. chissà se sarà quello il motivo della pelle più dura. Ma la descrizione che le ho fatto nel post precedente potrebbe riferirsi ad un eventuale idrocele venuto dopo l'operazione?
Grazie mille
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
un "indurimento" direttamente sotto la ferita chirurgica è secondo copione, cioè nella norma. Sull'idrocele invece niente si può dire, senza una valutazione clinica diretta.
Un cordiale saluto

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com