Utente 713XXX
Buon giorno
un paio di settimane fa' sono stato al pronto soccorso peche' sentivo continue exstrasistole a me non nuove dato che gia' le conoscevo essendo un soggetto ansioso emotivo e ipocondriaco purtroppo.Comunque al pronto soccorso si evidenzia pressione 130/80 saturazione nella norma con frequenza 130 bpm (tachicardia sinusale).mi iniettano una fiala di seloken endovena e dopo un po' di tempo mi dimettono con fc di 90 battiti con bev e besv.mi prescrivono seloken 100 un quarto di pillola 3 volte al di' e xanax insieme ad ecocolordoppler cardiaco holter cardiaco ed esami del sangue tiroide urea magnesio e potassio.

gli esami fatti dopo poco non hanno evidenziato nulla inoltre in quelli del sangue ho fatto aggiungere emocromo colesterolo ferritina e creatinina,ma ripero che tutti i valori sono nella norma.Il mio medico curante visitandomi mi ha abbassato dosaggio seloken a 1/4 di compressa mattina e sera e mi ha sconsigliato xanax che quindi non ho mai preso

vi scrivo il risultato dell'holter
FC MEDIA 75 BPM FC MINIMA 44 BPM ALLE 4:50 FC MASSIMA 135 BPM ALLE 17 E 37(A QUELL'ORA STAVO ANCORA LAVORANDO)
PAURE SUPERIORI A 2,5 0 BATTITI VENTRICOLARI 0,CON 0 RUN V E 0 COPPIE VE EVENTI DI BIGEMINISMO VENTRICOLARI 0,EVENTI DI TRIGEMINISMO VENTRICOLARI 0.ECTOPIA SOPRAVENTRICOLARE 11, CON 0SV-RUNS E 0 COPPIE SVE , EVENTI DI BIGEMINISMO SOPRAVENTRICOLARE 0,EVENTI DI TRIGEMINISMO SOPRAVENTRICOLARE 0,TOTALI MINUTI EPISODI ST 0,HRV SDNN:177 ,SDANN INDICE:173

Il cardiologo di famiglia vedendo gli esami mi ha esortato a fare sport e non era daccordissimo col seloken ma ha detto che la dose che prendo è molto bassa e se mi dava anche tranquillita' potevo continuare.anche se premetto che a me prendere un betabloccante non fa stare tranquillo.

comunque il mio quesito e questo il problema delle exstrasistole non l'ho risolto sono molte mi vengono spesso e le avverto tutte creandomi una grande anzia e preoccupazione tale da non farmi riposare neanche bene di notte.volevo capire voi cosa ne pensate se magari posso fare altri esami o forse chiedere anche un consulto psicologico.sono un po' confuso e mi scuso se mi sono dilungato e solo che queste palpitazione stanno compromettendo la qualita' della mia vita.
aspetto una vostra cortese risposta
vi ringrazio in anticipo
Fabrizio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Il suo problema non sono le extrasistoli (che sono banali sopraventricolari assolutamente benigne), ma la sua ansia e quella non va curata con i betabloccanti, ma con l'intervento di uno psicoterapeuta.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 713XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio di vero cuore proprio stasera ho la visita dal mio medico curante e gli parlero' di un aiuto psicologico!siete stato velocissimo grazie io sono molto spaventato ma cercherò di farmi forza e riprendermi
[#3] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Bravo. Continui così
[#4] dopo  
Utente 713XXX

Iscritto dal 2008
Salve dottore volevo farle presente che la situazione è altalenante ma ce la sto mettendo tutta per migliorare con l'aiuto di una psicoterapeuta e con controlli dal mio medico di base!ho solo una domanda da porle io ho fatto analisi del sangue anche tiroide ecocordoppler cardiaco a riposo e ecg holter più ecg normale al ps tutto risultato negativo. come terapia sto prendendo seloken 1/4 la mattina e 1/4 la sera!dato che questi episodi di exstrasistole accadono spesso quando mi abbasso o piuttosto salgo le scale o alzo qualcosa e anche la mattina al risveglio volevo sapere se secondo lei è il caso di fare anche ecg sotto sforzo!mi spiace ma sono molto preoccupato e nonostante i miei sforzi e il seloken la situazione non sta ancora migliorando l'unica cosa che ho notato è l'abbassamento dei battiti cardiaci!aspetto una sua cortese risposta
Saluti
[#5] dopo  
Dr. Mariano Rillo
48% attività
20% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Guardi, non c'è motivo per fare il test da sforzo...continui invece la psicoterapia, che per darle risultati richiede però tempi lunghi....
Saluti
[#6] dopo  
Utente 713XXX

Iscritto dal 2008
Ok seguirò quello che mi dice!
Grazie mille