Utente 395XXX
SALVE, SONO UNA RAGAZZA DI 25 ANNI
VOLEVO FARE CENNO DI QUELLA CHE è STATA FINO A UN PO DI TEMPO FA , LA MIA SITUAZIONE DI SALUTE.
SOFFRO DI IPOTIROIDISMO DA ORMAI 7 ANNI DOPO TRATTAMENTO RADIOMETABOLICO CHE ATTUALMENTE TRATTO CON EUTIROX DA 100 E DA UNA SETTIMANA, PER LA PRIMA VOLTA , ANCHE CON 7 GOCCE DI LIOTIR MATTINA E SERA PER TSH CON VALORE DI TSH 9.46 *(con valori di rif 0,55 - 4,78 )
DALL'ETA' DI 13 ANNI SOFFRO DI IPERTENSIONE GRAVE E IPOPOTASSEMIA TRATTATA FINO A DICEMBRE DEL 2015 CON MOLTEPLICI FARMACI ACEINIBITORI SARTANI BETABLOCCANTI CON SCARSISSIMO RISULTATO. DOPO UNA RICERCA DI QUASI 12 ANNI MI VIENE DIAGNOSTICATO UN RARO TUMORE ENDOCRINO, UN RENINOMA, DI 17 MM AL RENE DX. NEL DICEMBRE 2015 TRAMITE LAPAROSCOPIA VIENE RIMOSSO E LA MIA PRESSIONE SANGUIGNA SI NORMALIZZA A LIVELLI OTTIMALI, SENZA ALCUN TIPO DI TERAPIA
DA PREMETTERE CHE DURANTE E DOPO L' INTERVENTO VI SONO STATE DELLE COMPLICANZE, TRE EMORRAGIE, CON EMOTRASFUSIONE ED EMBOLIZZAZIONE DI UNA FISTOLA RENALE.

SONO PASSATI ORMAI QUASI SEI MESI DALL'INTERVENTO, DIREI DI ESSERE TORNATA IN PERFETTA SALUTE SE NON PER ALCUNI DISTURBI CHE AVVERTO ORMAI DA 3 MESI.
NONOSTANTE LA PRESSIONE SI SIA NORMALIZZATA NEI PRIMI DUE MESI SUCCESSIVI ALL'INTERVENTO LA TACHICARDIA è CONTINUATA A PERSISTERE. OGNI MINIMO MOVIMENTO MI PROVOCA UN AUMENTO ABBASTANZA FORTE DEL BATTITO CARDIACO ANCHE FINO A 150 btt
DA APRILE TUTTAVIA ANCHE LA PRESSIONE INIZIA A SCENDERE DI MOLTO FINO AD ARRIVARE quasi sempre AD UN VOLORE DI 90/50 E QUESTO MI PROVOCA MOLTI DISTURBI.
OGNI QUALVOLTA PASSO IN POSIZIONE ORTOSTATICA, INIZIO AD AVERE CAPOGIRI, OFFUSCAMENTO ALLA VISTA,DEBOLEZZA NELLE BRACCIA E CALORE ALLE TEMPIE E ALLA LINGUA. SONO COSTRETTA A SDRAIARMI O RISEDERMI. M SENTO SEMPRE MOLTO AFFATICATA
HO ESEGUITO UN HOLTER DINAMICO CHE HA RIPORTATO UN SOLO EPISODIO DI BRADICARDIA E DIVERSI PICCHI DI 110 BTT MA CON RITMO CARDIACO SINUSALE.
COSA DOVREI FARE? FORSE SI TRATTA DI UN PROBLEMA DI CIRCOLAZIONE? perchè la pressione è sempre bassa? L'AVER PRESO PER 10 ANNI BETABLOCCANTI E POI SOSPESI DI COLPO PUOì SIGNIFICARE QUALCOSA PER LA TACHICARDIA? O è UN COMPENSO PER LA PRESSIONE TROPPO BASSA?
VI RINGRAZIO ATICIPATAMENTE
SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I valori che lei riporta sia di pressione che di frequenza non sono certo preoccupanti.
Magari fastidiosi ma non certo pericolosi.
L'unico sistema e' che lei beva abbondantemente (circa 2 litri di acqua al giorno ed aumenti il sale nella sua dieta.

Si tranquillizzi

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 395XXX

Iscritto dal 2015
LA RINGRAZIO, GENTILISSIMO.

TANTI SALUTI