Utente 271XXX
Buon giorno dottore, vorrei chiedere se per un altro problema di salute avrei qualche possibilità di ottenere la 104 con gravità ( il riconoscimento dello stato di handicap ce l'ho dal 2007 ma senza gravità).
Nel 2007 ho fatto la prima domanda: patologia: sclerosi multipla recidivante remittente. Invalidità riconosciuta 34% più 104 senza gravità.
Nella primavera del 2014 ho chiesto l'aggravamento: sclerosi multipla a cui si è aggiunta la tiroidite autoimmune ( dovuta verosimilmente alla terapia con interferone); Invalidità riconosciuta 50%; 104 invariata.
Miro ad ottenere la 104 con gravità a causa dei pesanti effetti collaterali della terapia. I tre giorni mensili potrebbero anche evitarmi di usare giorni di ferie per le visite di controllo a cui sono spesso sottoposta.
Ora, dall'estate del 2014 ho scoperto di avere un grosso condroma all'omero (58 mm) che mi costringe a effettuare annualmente una RMN di controllo e che contribuisce non poco a incrementare lo stato ansioso, poiché soffrendo di tendinopatia a entrambe le spalle, mi rimane sempre il dubbio se il dolore sia da correlarsi a quest'ultimo disturbo oppure alla possibile trasformazione del condroma.
Aggiungo che a tutt'oggi non ho goduto di alcun beneficio per quanto mi è stato riconosciuto e che anzi, a dirla tutta, di svantaggi tangibili invece ne ho avuti: allo scadere della patente, avendo dichiarato la patologia neurologica, mi sono vista costretta a rinnovare la patente a distanza di un anno e ora di due anni!
La ringrazio anticipatamente del tempo che mi dedicherà
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia
28% attività
8% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

a mio parere, considerando le patologie da cui è affetta, non dovrebbe avere diritto alla legge 104 (art. 3 comma 3).

Cordiali saluti