Utente 414XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni e vorrei chiedere un vostro parere circa la mia situazione. Ho una curvatura congenita del pene di circa trenta gradi verso il basso e verso sinistra. Non vi sono problemi funzionali, solamente estetici e per quanto possa sembrare esagerato, il disagio provocatomi dalla consapevolezza di avere un pene deformato mi ha portato ad evitare qualsiasi relazione con l'altro sesso. Ho consultato un andrologo per capire se si potesse ricorrere alla chirurgia per risolvere il problema ma lui ha risposto che l'intervento di corporoplastica può essere eseguito soltanto se la curvatura del pene è tale da impedire la penetrazione. A questo punto ho considerato la possibilità di rivolgermi a privati ma ho capito che non posso permettermi un intervento di chirurgia estetica perchè i costi sono troppo alti. Per quanto cerchi di convincermi che non ci posso fare nulla, so che non riuscirò a vivere serenamente la mia sessualità finché il che il mio pene rimarrà così. Per questo vi vorrei chiedere gentilmente se pensate che sia possibile farsi operare da qualche altra parte nonostante la curvatura non sia così accentuata. O se vi siano altre strade che posso intraprendere per risolvere il problema.
Grazie infinite in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,va da se che struttura pubblica ponga delle indicazioni precise atte a permettere un corretto step chirurgico.Non resta che programmare un consulto privato,avvalendosi dei dati diagnostici dei controlli precedenti.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

una curvatura dell'asta in erezione è, comunque, una patologia e può essere meritevole di una correzione nel SSN.
Il problema, caso mai, è quello di valutare se la sua curvatura sia di ostacolo ad una penetrazione sessuale o crei prevalentemente un "disagio" estetico tale da bloccare gli approcci con le donne.
Comunque una corporoplastica può essere tranquillamente essere effettuata in una struttura del SSN.
E' chiaro che nella sua zona non sono molte le strutture del SSN
cari saluti