Utente 404XXX
Da mesi soffro di bassa libido e conseguente disfunzione erettile con difficoltà/impossibilità ad eiaculare.
Ho fatto una cura con testoviron che ha fatto salire il testosterone da 250,10 ng/ dl a 1023 ng/dl, ma la situazione non è cambiata se non per poco tempo dopo la prima iniezione. Dalla seconda è tornato tutto come prima.
Non ho mai fatto dosaggi ormonali LH (ormone luteinizzante) e FSH (ormone follicolo stimolante), ma solo testosterone libero e totale, prolattina e tsh.
Può essere che ci sia un problema alle gonadotropine, o il fatto che il testosterone sia salito esclude tale ipotesi?
La prolattina attualmente è a 24,42 ng/dl, ma nessuno dei medici dove sono stato ha preso in considerazione tale parametro come indicatore attendibile dei miei problemi.
Questo valore quindi va, pur essendo più alto della soglia massima che è di 15 ng/dl?
Come è possibile che due medici vostri colleghi brancolino nel buio?
Un medico mi ha anche detto di prendere in considerazione il vacuum senza aver fatto neanche l'eco doppler!
E cmq l'erezione se ho eccitazione la raggiungo, è la mancanza di essa che mi provoca ciò.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,piuttosto che insistere con la terapia ormonale,approfondirei l'aspetto diagnostico,eseguendo un ecocolordoppler penieno dinamico,monitorando la terapia successiva.Cordialita'