piede  
 
Utente 180XXX
Buongiorno, sono Alessandro, ho 26 anni e sono di Padova: gioco a calcetto (calcio a 5) mi sono fatto male e ho deciso recarmi in Pronto Soccorso (Padova) per una corretta risposta in quanto accaduto.

Arrivo al Pronto Soccorso e vado nel reparto Radiologia e mi sono state fatte le lastre del piede destro, di seguito la risposta radiologica:

TRAUMA DISTORSIVO PIEDE DX CON DOLORE AL PRIMO DITO
DISTACCO PARCELLARE DAL PROFILO INTERNO DELLA TESTA DEL I MTT

Effettuate le lastre in Radiologia, sono stato visitato dalla Dr.ssa Maria Grazia Rodà (Ortopedia e Traumatologia) al quale mi è stata confermato la diagnosi:

TRAUMA DISTORSIVO PIEDE DX CON DOLORE AL PRIMO DITO, DISTACCO PARCELLARE
DISTACCO PARCELLARE TESTA I MTT PIEDE DX
PIEDE DX: TRAUMA DISTORSIVO E TUMEFAZIONE IN SEDE DI FRATTURA, IMPOTENZA FUNZIONALE ASSOLUTA - IN ATTO NO DEFICIT V.N PERIFERICI

Mi è stato prescritto:

SCARPA DI MARCA DJO GLOBAL PROCARE SQUARED (POST-OPERATORIA E POST-TRAUMA) O TIPO SALUS PER 25 GIORNI S.C
ANALGESICO AL BISOGNO E GHIACCIO LOCALMENTE
DIVIETO DI CARICO AVAMPIEDE DX PER 25 GIORNI S.C - CARICO INVECE CONCESSO SUL RETROPIEDE OMOLATERALE

CLEXANE 4000 Ui f: 1 f sc die per 25 giorni FINO ALLA COMPLETA RIPRESA DEL CARICO CON CONTA PIASTRINICA DA SOTTOPORRE ALL'ATTENZIONE DEL CURANTE

In merito a ciò descritto, espongo a Voi alcune domande.
Sono d'accordo con tutto quello che mi è stato prescritto dalla Dr.ssa Rodà ma rimane ancora un dubbio da chiarire e riguarda proprio il Clexane (Enoxaparina sodica) e mi ha spiegato che sono costretto a farne uso per evitare la trombosi e da qui nascono delle domande:

Devo assumere Clexane (Enoxaparina sodica) perchè secondo la Dr.ssa Roda' non riesco a muovere il pollice (alluce) piede destro: secondo me questo non è vero, anche se in maniera non eccessiva, un minimo movimento lo riesco a fare e posso dire che in giù mi viene abbastanza e percepisco un piccolo dolore ma alzare mi fa più male: chiedo a lei, nonostante l'arto non è prontamente immobilizzato è il caso assumere Clexane ?

1) SECONDO IL MIO MEDICO DI BASE/FAMIGLIA, MI HA SPIEGATO CHE SE VOGLIO NE POSSO FARE USO E ME LO CONSIGLIA MA PER LA MIA DIAGNOSI LO TROVA UN ECCESSO E VIENE FATTO SOLO PER SCRUPOLO PER ESSERE SICURI NON SI FORMI NESSUNA TROMBOSI ANCHE SE NEL MIO CASO, MOLTO DIFFICILE DA FORMARSI, LEI è D'ACCORDO ?

2) IL MIO MEDICO DI BASE/FAMIGLIA, INFINE MI HA AGGIUNTO CHE SE VOGLIO PRENDERLO OK MA 25 GIORNI SONO UN'ESAGERAZIONE ANCHE MI HA SPIEGATO CHE INTRODUCO NEL CORPO UNA SOSTANZA NON DA POCO E L'ENOXAPARINA VIENE SOMMINISTRATA NEI CASI GRAVI MA NON NEL MIO CASO COMUNQUE SE VOGLIO ASSUMERE PER STARE PIù TRANQUILLO E PER NON INCAPPARE IN NESSUNA PATOLOGIA SEMPRE PER SICUREZZA E SCRUPOLO VOGLIO FARNE CONSUMO...ANCHE SU QUESTO, LEI D'ACCORDO O CONTRARIO/A ?

3) ANNI FA ALL'ETA TRA I 12 e 15 ANNI, SONO STATO INGESSATO: HO TENUTO IL GESSO PER UN MESE MA NON STATO PRESCRITTO CLEXANE (ENOXAPARINA), PERCHé ORA MI VIENE PRESCRITTA E PRIMA NO ?

CORDIALI SALUTI

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le linee guida adesso consigliano l'eparina quando la mobilizzazione è in qualche modo alterata, lei è libero di assumerla o meno, ma lo specialista deve seguire le linee guida se non vi sono particolari controindicazioni.
La situazione di 4 anni fa per un precedente trauma non possiamo analizzarla, dobbiamo limitarci a considerare la problematica attuale.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio Dott. Sforza per la gentile e tempestiva risposta ma volevo segnalarle che l'episodio mi è successo Giovedì, oggi è Lunedì: sono passati 4/5 giorni, al momento non ho ancora effettuato iniezioni di eparina.

Sono a rischio secondo lei ?

Quali sono i primi sintomi da tenere sott'occhio nel caso fossi incappato in qualche patologia/malattia e in quanto tempo si possono formare ?

Un leggero raffreddore e un leggero naso che cola può essere un sintomo ?

Infine, posso dirle con certezza che i giorni in cui ho avvertito dolori profondi e faticavo a muovere il piede o alluce e mi faceva male, furono: Giovedì (giorno in cui mi sono fatto male) e Venerdì (giorno in cui sono andato al Pronto Soccorso).

Posso dire che già da Sabato (giorno dopo Pronto Soccorso), le cose lentamente pian piano iniziavano andare meglio con dolori più leggeri e alleviati e sforzandomi l'alluce riuscivo a muoverlo ma ancora dolorante ma rispetto a Giovedì e Venerdì molto meglio.

Ieri, Domenica, molto bene, oggi Lunedì, ancora meglio, piccoli doloretti, riesco a muovermi meglio e addirittura ho notato la formazione dell'ossicino che collega l'alluce al piede che prima non c'era, sparito anche il rossore, la botta e il gonfiore ma voglio ricordarle che ancora non sono sotto eparina: presumo anche se non sono sicuro che tra 10/12 giorni le cose andranno meglio e probabilmente sarà passato.

Mi hanno diagnosticato per stare larghi una guarigione entro 25 giorni ma da come mi hanno detto posso guarire definitivamente prima.

Mi faccia sapere Dott. Sforza e la ringrazio per avermi risposto.

In attesa di una Vostra risposta, porgo cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la situazione non fa sospettare particolari preoccupazioni, ma nell'attesa di eseguire il controllo ortopedico informi il suo curante di come evolve la situazione, purtroppo non vi sono sintomi particolari per individuare le complicanze a cui fa riferimento. La copertura può cominciarla anche dopo 4 giorni se vuole.
Saluti
[#4] dopo  
Utente 180XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio gent.le Dott. Sforza, le chiedo scusa anticipatamente ma volevo chiederle le ultime informazioni, riguardo la mia guarigione.

L'ortopedico che mi ha visitato, mi ha detto che ho bisogno acquistare una scarpa particolare adatta alla mia problematica.

Volevo sapere è necessario l'acquisto, oppure a questo punto visto mi sento in fase di guarigione,zoppico leggermente, non avverto più alcun sintomo, nessun dolore, l'osso anche se non tutto si è quasi fermato...anche facendo pressione, avverto appena appena un piccolo doloretto è il caso acquistare questa scarpa oppure posso lasciare lasciare e passa tutto con il tempo senza fare eccessivi carichi ma camminando con il tallone ?

Sinceramente a questo punto non so se sia il caso acquistare la scarpa e per questo mi rivolgo a lei per una risposta definitiva.

Posso affermare che i primi 2/3 giorni (Giovedì, Venerdì e già meglio Sabato), ne sentivo bisogno nell'usare questa scarpa medica ma adesso sinceramente non ne sento più il bisogno perchè ipotizzo che nel giro di qualche settimana /settimana e mezza sia in guarigione definitiva.

Come la pensa lei e cosa mi consiglia fare ?
Faccio bene o faccio male ?

Cordialmente la saluto e attendo una sua risposta.

Grazie
[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza
36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Segua tutte le indicazioni del l'ortopedico e vedrà che troverà bene rischiando il meno possibile.
Saluti