Utente 182XXX
Buonasera,
Siccome ho il pene congenitamente curvo e negli ultimi anni questa curvatura si è accentuata leggermente pur in assenza di IPP,,e contemporaneamente il pene ha subito una leggera torsione su se stesso,come un disassamento, che lo fa pendere a destra; questo insieme di circostanze rende un po' ansiogeno il mio approccio al sesso perché temo piegamenti traumatici del pene durante rapporti sessuali.
A questo proposito vi chiedo: l'operazione per raddrizzare il pene è' a carico del servizio sanitario nazionale ? Che rischi comporta ? È' necessario l'accorciamento del pene?
Grazie mille .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
La corporoplastica per pene curvo è a carico del SSN. Non si preoccupi. L'intervento consiste nel fare delle plicature o cuciture sul lato convesso in modo da accorciare e rendere dritto tale lato. Non vi sono particolari rischi se non i medesimi di tutte gli interventi. In tal caso possono essere ricordati rischi di infezioni o ematomi. L'unica questione pre-operatoria è domandare al chirurgo quale tecnica utilizzerà e se userà fili di sutura non riassorbibili . In tal caso potrebbero sentirsi sotto cute e dare qualche fastidio. Mi faccia sapere. A presto
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Gentile dottore, grazie per la risposta. Quello che vorrei evitare è proprio l'accorciamento del pene. È' proprio inevitabile?
Inoltre, la mia curvatura essendo a scimitarra non è convessa ma concava.
Infine, in caso di cuciture non assorbibili, come da lei indicato, il fastidio delle cuciture sarebbe vita natural durante?
Grazie
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Il pene si accorcia di 1,5 cm e la cucitura è sul lato convesso. Se i punti non vengono messi in modo corretto, possono dare fastidio. Comunque ci sono tecniche che prevedono l'utilizzo di suture assorbibili...mi faccia sapere
[#4] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore. Ma l'accorciamento del pene è proprio ineluttabile oppure ci sono tecniche di raddrizzamento che possono escluderlo ?
Grazie
[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
La maggior parte degli urologi usa tecniche di plicature per le quali è necessario un piccolo accorciamento del pene. Ci sono anche altre tecniche più sofisticate che vengono utilizzate quando il pene è molto piccolo. A presto