Utente 412XXX
Gent.mo Dottore
oggi ho ritirato la cartella clinica...sono entrata con diagnosi di ganglio artrogeno collo piede destro e sono stata dimessa dopo asportazione cisti aneurismatica venosa...l'ecografia,fattami la mattina dell'intervento dice:La tumefazione clinicamente palpabile sul versante dorsale corrisponde ad una formazione grossolanamente ovalare di 3o x 9 mm.ca, epitendinea, con pattern ecografico irregolarmente iso-ipoecogeno, che non sembra solidale con lo scorrimento del piano tendineo, l'esame eco-power-doppler mostra la presenza di rari spot vascolari prevalentemente perilesionali. Regolare ed omogenea la linea ecogena osteo-periostale.Dopo l'ecografia lo scenario è cambiato non ho più visto il primario di ortopedia che mi aveva in cura ma senza che nessuno mi abbia spiegato nulla mi ritrovo in sala operatoria con un chirurgo vascolare (che non conoscevo) e l'aiuto primario di ortopedia. Non mi è stato spiegato nulla e alle mie domande mi hanno liquidato con un semplice stia tranquilla è una vena. Ora per un controllo a chi devo rivolgermi ad un angiologo o ad un ortopedico(la mia degenza è continuata al reparto di Ortopedia)? E secondo lei cosa si evince dall' ecografia? In attesa di risposta porgo i miei più cordiali saluti Maria Carmela Roviello

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica