gamba  
 
Utente 393XXX
gentili dottori,premetto che il mio cardiologo e' fuori italia fino a meta' luglio e quindi non posso contattarlo

sono trombofiliaco con pregressa tvp gamba destra in trattamento con xarelto 20 mg da nove mesi

devo sottoportmi a breve ad un intervento di colecistectomia

(prima del ritorno del cardiologo)

l'anestesista con mio enorme stupore a chiesto a ME cosa ne pensa il cardiologo della sospensione dello xarelto(nn potendo contattarlo ed avendomi contatto l'ospedale all'improvviso,non ho potuto chiederglielo)

dopo una consultazione su internet mi ha detto che va sospeso due giorni prima dell'intervento

un cardiologo amico di famiglia mi dice che,essendo xarelto un farmaco nuovo,per precauzione si usa ancora sospenderlo 5-6 giorni prima facendo la terapia ponte con l'eparina

ora sono un po' perplesso e non so che fare

devo ascoltare l'anestesista o consultare un altro cardiologo dal vivo?

grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
In realtà basterebbero 24 ore
Mi raccomando di eseguire profilassi con eparina a basso peso molecolare a dose congrua per il peso
Cordialita

Cecchini
[#2] dopo  
Utente 393XXX

Iscritto dal 2015
gentile dottore,la ringrazio,nel tardo pomeriggio sono andato da un altro ematologo dal vivo il quale mi ha detto che stare senza terapia anticoagualnte nei tre giorni precedenti l'intervento,senza terapia ponte e' una pazzia e mi ha dato il suo stesso suggerimento


ma a questo punto non credo mi operero' piu',non solo laureato in medicina,pero' trovo davvero scandaloso che un grande ospedale,(non do altri riferimenti per non far capire di cosa parliamo),dove c'e' un altissimo ,e dico ALTISSIMO volume di questi interventi e non solo,l'anestesista mi dice di non prendere nessun anticoagulante,sapendo che l'anticoagualnte e' uno dei farmaci maggiori assunti nel mondo.

e in sala operatoria,se accade qualcosa che fa?cerca su internet come ha fatto la prima volta?

cambiero' ospedale

la ringrazio e la saluto
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Saluti a lei