Utente 413XXX
Salve a tutti!

Inizio col dire che giorni fa avevo chiesto un consulto psichiatrico sempre su questo sito, poiché sto assumendo 2ml di Dropaxin gocce per via del mio disturbo ossessivo. Il problema è che, gli psicofarmaci mi danno effetti collaterali legati alla minzione (ritenzione idrica), difatti una volta sono stato costretto a mettere il catetere. Per questo motivo il medico mi ha prescritto un cura blanda a base appunto di Dropaxin, coadiuvata da Abilify (5mg). Però debbo dirvi che tutt'ora riscontro diversi problemi sia di natura urologica che di carattere sessuale (calo della libido, poca sensibilità nelle parti intime) ed inoltre, il mio liquido seminale si presenta di colore giallastro. Quindi vorrei tanto un vostro parere a riguardo della mia fertilità e se secondo voi rischio non solo di essere momentaneamente "poco fertile" ma addirittura sterile a vita (considerando però che assumo psicofarmaci già da 7 anni ma a dosaggi bassi)?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
gli psicofarmaci non hanno effetto sulla fertilità, e il colore dello sperma cambia in relazione ad un sacco di varibili: idratazione, alimentazione, astinenza, libido...
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio vivamente dottore, per il suo intervento!

Però se mi è possibile vorrei ulteriori delucidazioni in merito a codesta questione... In particolare le chiedo: perché su internet si legge che la Paroxetina danneggi la qualità dello sperma? E soprattutto: cosa vuol significare il termine "danneggiare"? È possibile che il mio liquido seminale torni come prima, una volta disintossicatomi?

Grazie!