Utente 415XXX
Salve, sono un ragazzo di 27 anni e mi piacerebbe avere un'opinione sul risultato della risonanza magnetica al ginocchio a cui mi sono sottoposto in seguito ad una grave distorsione giocando a Rugby. Il mio problema riguarda soprattutto il fatto che sono un giocatore a livello agonistico ma non un professionista, per cui devo lavorare e vorrei capire se posso convivere con il mio problema almeno fino a quando il lavoro mi permetterà di operarmi. Questo è il risultato della risonanza effettuata 7 giorni dopo l'infortunio:
Si osserva discreto versamento articolare con faldina fluida nella borsa del gastrocnemio-semimembranoso / residuale imbibizione del sottocutaneo post-laterale e del corpo adiposo di Hoffa, faldina fluida subito posteriore rispetto alla testa peroneale, lesione completa del legamento crociato anteriore, modesto stiramento del legamento collaterale esterno, edema da impatto riguardante la spongiosa del condilo femorale laterale e del piatto tibiale in maniera più evidente al comparto laterale, meniscosi bicompartimentale evoluta con frattura dei corni post meniscali, centimetrica areola di sofferenza-irregolarità osteocondrale sulla superficie articolare del condilo femorale laterale. Piuttosto lasso il tendine rotuleo. Note di entesite all'inserzione rotulea del tendine quadricipite femorale.
Questo è quanto, desidererei capire in parole povere quanto è grave oltre alla rottura del crociato questo infortunio, come potrebbe essere svolta l'operazione e in cosa consisterebbe. Spero di non chiedere troppo nel domandare anche quanto può durare l'intervento (1 ora?) e se posso aspettare a farmi operare. Adoro il Rugby, vivo di questo sport, sono il capitano della squadra per cui gioco e non la vorrei lasciare. Ma ho avuto negli ultimi 3 anni e mezzo 2 infortuni gravi (spalla ricostruita e questo) e non so proprio cosa fare. Mi scuso per le troppe domande ma sono in un momento quasi di depressione dopo questo incidente e mi sono lasciato prendere la mano. Grazie infinite in anticipo per le eventuali risposte.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
La rottura del legamento crociato anteriore, in pazienti che voglio praticare sport a buon livello, richiede un intervento chirurgico di ricostruzione in particolare in soggetti giovani adulti. l'intervento consiste nel sostituire il legamento rotto con un tendine del suo ginocchio (rotuleo o gracie/semitendinoso).
Quando effettuare l'intervento dipende dalla sua situazione clinica in particolare riguardo la situazione meniscale che il referto di risonanza descrive in maniera estremamente superficiale e confusa.
Le consiglio di consultare uno specialista ortopedico con cui valutare questi aspetti e confrontarsi sui dettagli tecnici dell'intervento chirugico
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la risposta, in settimana avrò una visita con lo specialista e valuterò se posso posticipare di qualche mese l'intervento appunto per motivi di lavoro o se va fatto il prima possibile, in quanto al momento non avverto particolari dolori se non sforzo il ginocchio e se non cammino molto veloce.