Utente 386XXX
Buongiorno dottori,
a seguito di miocardite nel 2013, curata e risolta senza reliquati, eseguo annualmente ecg ed ecodoppler, da cui risulta solo un leggero prolasso mitralico senza significato emodinamico.
Per scrupolo ho eseguito anche un Holter poichè spesso avverto sensazioni simili ad extrasistolia che però non sono mai state registrate negli ecg di routine né in un episodio in cui mi sono recato in ps.

Allego l'esito dell'holter:
totale QRS 46321, DURATA REGISTRAZIONE E DATI ANALIZZATI 23h30m
F.C. min 42
F.C. max 110
F.C. media 57
Battiti sopraventricolari 0% bpm
Battiti ventricolari 0% bpm

Ritmo sinusale di base con F:C: media di 57, minima 42 e max 110.
Rare exsv e v, un breve run di tpsv, non pause significative.

Nelle tabelle strip ECG sono riportati:
RR lungo 1.46sec der II (alle 2 di notte durante il sonno) fc 46
RR lungo 1.53sec der II (alle 6 di mattina durante il sonno) fc 43
5 sec f. c. max 95 bpm (al risveglio)
5 sec f.c. max 104 bpm (durante il sonno)
un bev alle 22:30 in seguito a momento di ansia causata da problemi lavorativi v5
un besv alle 22:48 v5
5 sec f.c. max 99 v5 (durante il sonno)

Gradirei chiarimenti sulle note RR, e capire se siano "normali" gli episodi di brevi tachicardie notturne e le extrasistoli.
Posso condurre un regime di vita normale od occorrono ulteriori accertamenti?
Saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Ha un holter perfettamente normale
Le distanze RR variano a seconda del sonno o della veglia.
Arrivederci

cecchini
[#2] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Il suo Holter ECG/24h è assolutamente normale.
E' descritto un breve run di Tachicardia Parossisitica Sopraventricolare che non è neanche temporalmente quantificato.
Sempre che si tratti di una reale TPSV perché io il tracciato non l'ho visto.
Fenomeni di tachicardia sinusale brevi durante il sonno sono normali.
Gli intervalli R-R sono compatibili con la frequenza cardiaca.
Le EXS vengono definite rare.
Credo proprio che debba tranquillizzarsi.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#3] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Gentili dottori,
vi ringrazio davvero per la tempestività delle vostre risposte.
I run evidenziati sono di 5 secondi, errore mio non averlo detto in precedenza.
Ancora grazie,
ed un cordiale saluto
[#4] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Non se ne preoccupi.
Sono totalmente Benigni
Arrivederci
Cecchini
[#5] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2015
Gentili dottori,
nel ringraziarvi vorrei porre due ultime domande che mi premono molto:
-le extrasistoli che avverto in condizioni di stress (spesso anche più di una al minuto nei momenti peggiori) possono rovinare il cuore?
-e' opportuno che l'holter venga eseguito con cadenza regolare nell'arco degli anni come per il normale ecg o ecocardiogramma?
Saluti e scusate la prolissità
[#6] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
No le extrasistoli NON rovinano il cuore
NON c'e' bisogno che lei riepta ossessivamente tali esami
La saluto

cecchini