Utente 415XXX
Buongiorno.
Inizio con il presentarmi, Roberto 30 anni.
Da diverso tempo ho alcuni dolori che mi perseguitano. Il tutto è partito da un dolore al fianco sx che durò diverse settimane. Questo dolore si spostò in parte verso il braccio sx, ciò mi fece pensare che avere un consulto medico poteva essere utile. Il dolore abbastanza fastidioso mi fece andare in pronto soccorso (nel mese di aprile se non vado errato) dove mi tennero per circa 24 ore, in cui mi fecero elettrocardiogramma, ecocardiogramma, radiografia torace ed enzimi, tutto negativo per fortuna e quindi mi fù riferito che non c'era stato nessun principio d'infarto o simili (il primo pensiero).

Allorchè questo dolore scomparve (così sembrava). Recentemente però avverto diversi fastidi che mi preoccupano:
- Senso di Pressione/dolore lato sx scapola/petto/fianco;
- Un paio di volte mi è capitato di avvertire 3/4 pulsazioni veloci al centro del petto con conseguente "risalita d'aria in gola"/"vuoto in gola", sensazione bruttissima e durata circa 1 secondo in entrambe le volte;
- Spossatezza, lievi giramenti di testa;
- Bruciore di stomaco di tanto in tanto;
- Un pò di ansia, o preoccupazione, causata appunto da tutti questi disturbi su citati.

Al momento sono questi i chiari sintomi che avverto. 15 gg fà salendo verso Roma, ho avvertito le 3/4 pulsazioni con quella sensazione di vuoto in gola o risalita d'aria. Ciò mi fece prendere la prima uscita a caserta per dirigermi verso il primo ospedale utile, dove mi fecero un'elettrocardiogramma che diede risultato negativo, quindi appurato che fosse tutto bene, ripartii.

Negli ultimi giorni sembrava che stessi meglio, in modo molto altalenante, ma 3 notti fà non prendendo sonno, ho avuto la stessa sensazione delle pulsazioni al centro del petto con conseguente "vuoto in gola", durato anch'esso 1 secondo circa.

Premetto che non ho mai sofferto di ansia, stati di panico o simili. Premetto che non ho patologie particolari, fuorchè essere microcitemico.

Come potrei approfondire i miei quesiti? E' il caso di fare qualche esame in particolare per star certo che si tratti di qualche sciocchezza magari causato da stress?

Ringrazio in anticipo i professionisti, tutti, che mi diano il loro consiglio.

Cordialità

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
sembra che lei soffra di una banalissima extrasistolia.
Per documentarla programmi un Holter ECG/24 che le servirà anche a fini securizzanti.
Nel frattempo è FONDAMENTALE che lei perda peso: si impegni in tal senso con serietà.
I danni che le procurerà una obesità non trattata saranno ben più gravi di banali EXS.
Faccia sapere se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buon pomeriggio illustre Dott. Caldarola,
innanzitutto la ringrazio per la celere risposta.
Non nascondo il fatto che mi sono rilassato leggendo la sua gentile risposta, in quanto mi ha tranquillizzato appunto .

La perdita di peso è già in programma, questo piccolo "imprevisto" altro non fa che rafforzare questa volontà, ancor di più a partire da ora.

Provvederò nel più breve tempo possibile ad effettuare una visita cardiologia approfondita, e richiedendo magari (qualora non mi si proponesse ciò) un monitoraggio tramite holter come da Lei consigliato.

Inoltre, mia dimenticanza, soffro di un pò di cervicali da qualche anno, con sporadici eventi di vertigini.

Quindi, questi continui (se pur altalenanti nei giorni) dolori al
petto, al braccio sx, al fianco sx alla spalla stessa e comunque circoscritti in questa zona, come anche questa sorta di tremolio/pulsazione della gola, sono sintomi chiari dell'extrasistolia?

In modo molto schietto e sincero, intanto che mi metto in moto per la prenotazione della visita, posso stare tranquillo? Questi dolori, in parte continui, sono normale causa di questa extrasistolia?

La ringrazio infinitamente del suo prezioso consiglio.

Grazie mille
Cordialità
Roberto
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Stia tranquillo: non è nostra abitudine dire "bugie pietose".
Inoltre se ha una patologia cervicale il dolore e eventuali formicolii all'arto superiore potrebbero essere legati alla stessa. Non certamente al cuore.
Stia tranquillo.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille Dott. Caldarola,
ammetto di essere più tranquillo ora. Ben presto Vi renderò partecipe dei risultati della visita cardiologica.

Cordialità
Roberto
[#5] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dott. Caldarola,
volevo comunicarLe che ieri pomeriggio ho fatto una visita al pronto soccorso.
Sentivo un forte dolore al petto lato sx con dolore anche al braccio, specie al gomito, il tutto seguito correlato da un forte mal di stomaco/bruciore. Forti dolori alle spalle e alla schiena e al collo lato sx e in parte anche lato dx.

Durante l'attesa ho avuto anche un'attacco di cervicali con un pò di vertigini, una Domenica da dimenticare insomma.

Ho fatto subito un' ECG che non aveva nulla di anomalo, mi hanno fatto un prelievo di enzimi e anch'essi erano Ok.

Il medico di PS mi ha consigliato, per far si che si escludano le cause possibili, una visita cardiologica per holter come mi aveva già consigliato Lei, una tac torace e un'esame della tiroide.

Oggi sto molto meglio e il dolore sembra essersi attenuato.

In settimana mi prodigherò per fare il tutto, al più presto.

Cordialità
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Saluti a lei!
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Dottore, stranamente non ho fatto caso che non avevo inserito nel post precedente la domanda che volevo porLe.

Potrebbe trattarsi di pericardite secondo lei?

Grazie
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Ma quale pericardite!
E' quasi certo che con il suo peso lei soffra di reflusso gastro - esofageo ed abbia un'ernia jatale da scivolamento.
Dimagrire è un investimento per la sua vita!
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#9] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la gentile risposta, posso comunicarle che sto perdendo peso e che con un pò di dieta sto molto meglio. A parte qualche continuo dolore, in cui sento una sorta di stiramento tra lato cuore e braccio, sembra che il mio fisico soffra meno dei dolori citati poco più su.

Provvederò a continuare questo processo intrapreso e a breve mi sottoporrò, per mio scrupolo, ad una visita specialistica cardiologica.

Cordialmente