Utente 396XXX
Salve,sono alla 9 settimana della mia prima gravidanza e sembra tutto procedere per il meglio.Ho effettuato l'ecografia dalla mia ginecologa e eseguito tutte le analisi di routine risultando non immune alla toxoplasmosi.Non ho chiare alcune cose: 1)il prosciutto cotto e la mortadella si possono mangiare?anche se precedentemente nella stessa macchina e stato affettato un salume crudo?2)per quanto riguarda frutta e verdura cruda tipo pomodori, è necessario lavarli con amuchina o basta un lavaggio accurato con acqua corrente?.Non ho gatti e carne al sangue non ne mangio e non ne ho mai mangiata.
[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Gangarossa
20% attività
0% attualità
0% socialità
PONTE SAN PIETRO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Gent.ma utente, non essendo immune al toxoplasmosi gondii dovrà eseguire il dosaggio di IgG ed IgM mensilmente. Qualsiasi tipo di verdura e fruttato dovrà essere "lavata" con amuchina o bicarbonato di sodio oppure sbucciata o cotta.
Purtroppo non si può escludere una contaminazione dei cibi ( compresi gli affettati) con sostanze infette, quindi almeno nelle prime settimane di gestazione è meglio evitare rischi.
Lavare accuratamente le mani dopo avere toccato frutta o verdura sporche di terra oppure carni crude.
[#2] dopo  
Utente 396XXX

Iscritto dal 2015
Quindi non si può consumare nemmeno il prosciutto cotto?ieri ho mangiato due pezzi di pomodoro crudo lavato solo con acqua corrente e ora ho paura
[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Gangarossa
20% attività
0% attualità
0% socialità
PONTE SAN PIETRO (BG)
Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
Il prosciutto cotto è concesso cercando di escludere eventuali contaminazioni.
I primi tre mesi della gravidanza sono i più delicati perché avviene la formazione di quasi tutti gli organi quindi è bene stare molto attenti.