Utente 388XXX
Buongiorno dottori, spiego un po' la mia situazione.

Presento un po' i miei ultimi cicli:
Febbraio: flusso dal 18 al 24
Marzo: flusso dal 20 al 27
Aprile: flusso dal 18 al 24
Maggio: flusso dal 18 al 24.

Il 15 Luglio dell'anno scorso ho avuto un IVG e dall'IVG in poi ho iniziato (prima dell'operazione era tutto normale) ad avere l'ovaio policistico, perciò sono ogni sei mesi a fare un'ecografia; a parte questo, tutto normale perché non mi dava neanche problemi tipici come ritardi del ciclo, dolori ecc.
Ho avuto un rapporto soltanto a Settembre dell'anno scorso, ovviamente protetto dall'inizio alla fine dal preservativo; ma per paura e ansia, ho deciso di non averne più (purtroppo ho una brutta circolazione alle gambe e non posso prendere la pillola). Così, il ciclo è sempre venuto preciso e non molto doloroso.

Ad inizi di Maggio ho avuto soltanto un episodio di masturbazione reciproca senza contatti di organi o liquido seminale; infatti la mia paura era quella di un POSSIBILE (paranoico) contatto di una minima parte di liquido pre-eiaculatorio con le dita (infatti le mani risultavano abbastanza asciutte al tatto); per questo giorno 18 maggio faccio un test risultato negativo e nello stesso momento arriva il flusso mestruale. Come sempre abbondante e di una durata di una settimana. Purtroppo l'IVG mi ha lasciato fortissime ferite psicologiche che ancora ora non riesco a debellare. Da quel giorno in poi non ho avuto nessun contatto sessuale. Nel mese di maggio e inizi di giugno ho subito un trasloco, grande stress e un fortissimo dispiacere. Forse per questo il ciclo, oggi 27 Giugno, non è ancora venuto. L'altro ieri ho fatto un test (visto che si sente parlare tanto di false mestruazioni come macchie di sangue diverse dal ciclo, io per sicurezza ho fatto il test comunque) con l'urina del mattino risultato chiaramente negativo. Nonostante ciò non ho il ciclo.

L'unica cosa diversa che ho notato a Maggio è che le perdite ovulatorie che ho sempre appena all'inizio del ciclo, si sono presentate circa 1-2 settimane dopo il solito.

Secondo lei dopo due test negativi, un ciclo abbondante a Maggio e agli inizi di Maggio esclusivamente quel tipo di contatto sessuale si può escludere una gravidanza? Mi spiace aver scritto così tanto, ma dopo l'IVG non riesco a vivere più in modo tranquillo.
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Una IVG non può essere causa di un ovaio multifollicare e non policistico , altrimenti non avrebbe avuto con facilità una gravidanza.
Secondo punto importante : l'assenza di flussi mestruali ( amenorrea) non significa necessariamente gravidanza , ma il problema potrebbe essere legato a picchi di iper prolattinemia da stress psico- fisico, da anemia, da mancata ovulazione, da alimentazione disordinata,uso di farmaci psicotropi..
Vanno indagate tutte le situazioni
Saluti
[#2] dopo  
Utente 388XXX

Iscritto dal 2015
D'accordo, grazie tante :-)

Dunque secondo lei, dopo i due test, il ciclo di Maggio e l'unico contatto in quella modalità di maggio, si può escludere una gravidanza?