Utente 415XXX
Buonasera, ho 37 anni e sono all'ottava settimana di gravidanza. Dopo la mia prima figlia, che ora ha tre anni, negli ultimi 10 mesi ho avuto 2 aborti, uno a 4 settimand e un altro a 6 settimane (gravidanza anembrionica). Ora vi scrivo perché a 4 settimane ho avuto delle piccole perdite di sangue marrone e ho effettuato un'ecografia di controllo il 9 giugno a 5+6 settimane nella quale si evidenziava embrione di 3 mm con battito e un ematoma retrocoriale di 13 mm x 8. Il ginecologo mi disse che l'embrione era in linea con l'epoca gestazionale ( ultima mestruazione 30 aprile 2016). Sono stata a riposo e l'ematoma si era quasi del tutto riassorbito, ma nell'ecografia successiva del 17 giugno, l'embrione era cresciuto solo di 1 mm in 8 giorni. Il ginecologo mi disse che avremmo dovuto aspettare che il cuore smettesse di battere e affrontare l'aborto. Al controllo successivo, il 24 giugno, l'embrione è diventato di 9,38 mm. In data odierna, a distanza di tre giorni, ho effettuato un'altra ecografia e l'embrione risulta essere di 13 mm e BCF 157 bpm. Il ginecologo è molto stupito e non sa darmi una spiegazione. Mi ha detto di vedere se l'aborto avverrà comunque entro le 12 settimane per incompatibilità dell'embrione con la vita o se invece andrà avanti. Il mio dubbio è questo: se la gravidanza proseguirà potrà essere un feto sano? Oppure avendo arrestato la sua crescita per più di una settimana dimostra di avere sicuramente dei problemi di salute? Grazie in anticipo, cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
I tempi di crescita embrionale non sono sempre lineari pertanto talvolta c'è da attendersi delle discrepanze nelle curve di accrescimento sopratutto nelle prime settimane.
Nel suo caso potrebbe aver influito l'ematoma retrocoriale.
Però sovente non c'è un motivo a cui ricondurre questo fenomeno.
Da quello che scrive però sembra che ci sia stato un buon recupero.
Se, come dice il suo ginecologo , non ci sono incompatibilità dell'embrione con la vita la gravidanza andrà avanti nel migliore dei modi senza problemi di salute per il feto legati a questo episodio
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dott. Gentili,
la ringrazio infinitamemte per la Sua risposta. Le Sue parole mi hanno rincuorata. Vedremo come si evolverà. Grazie ancora davvero di cuore. Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buongiorno Dott. Gentili,

le scrivo perché vorrei aggiorlarla sull'andamento della gravidanza e chiederle un parere. Ad oggi sono a 15+6 settimane. La crescita del feto è regolare e i test di screening ( bitest-traslucenza nucale e test sul dna fetale) sono andati bene. Secondo lei la crescita iniziale rallentata dell'embrione potrebbe essere motivo valido per effettuare indagini ulteriori e quindi eseguire l'amniocentesi?
La ringrazio e la saluto cordialmente
[#4] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
No. Non deve fare altro se non gli esami di routine consigliati per una gravidanza a normale evoulzione.
[#5] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio molto per la consulenza. Le invio i miei più cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Buonasera Dott. Gentili,

oggi ho effettuato l'ecografia morfologica, sono a 20+6 settimane, ma l'epoca gestazionale ecografica risulta essere 20+4.
Le scrivo perchè ho dei dubbi sulle misure un po' piccole della testa e chiedo gentilmente un suo parere.

I valori sono i seguenti:

DBP 45,2 mm
CC 174 mm
CM 5,6 mm
TCD 21,1
CA 159 mm
Omero 32 mm
LF 34 mm

Secondo lei dovrei fare ulteriori indagini?
Grazie sin da ora dell'attenzione che vorrà dedicarmi, un cordiale saluto.
[#7] dopo  
Dr. Cesare Gentili
28% attività
20% attualità
12% socialità
CARRARA (MS)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Considererei i valori da lei riferiti nella norma.
Piccoli variazioni rispetto alla data prevista del parto non sono significative.
[#8] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Grazie ancora, un cordiale saluto.