Utente 413XXX
Salve,sono in un agriturismo,poco fa stavo accendendo il televisore che è in camera,uno di quei modelli molto vecchi non ancora piatto per capirci...
Ho premuto un pulsante sulla TV e mi ha dato la scossa..l'ho sentita al dito con cui ho premuto il bottone ed ho sentito come una "rete" che arrivava fino al polso...non ho avuto altri sintomi o dolori,ma sono molto ansiosa.

Volevo chiederle se la scossa può provocare dei danni non immediati
Può arrecare problemi futuri?
La ringrazio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Assolutamente no.
Stia tranquilla.
Ma ovviamente chiami l'elettricista.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille!
[#3] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
scusi se la disturbo,ma vorrei chiederle una cosa.
Due giorni fa verso le 13 avevo come l'impressione di avere un fastidio,non proprio dolore alla schiena,nella parte superiore,come alle spalle,ma non gli ho dato molto peso.Verso le 20 poi mi sono prese delle fitte,come dei spilli,al seno sinistro duravano qualche secondo,poi sparivano e si ripresentavano o qualche minuto dopo o addirittura ore.Il dolore era nella parte interna del seno.
Ieri questi spilli erano un po diminuiti e mi stavo tranquillizzando.
Purtroppo però ieri sera ho cominciato ad avvertire un dolore,non a spillo ma come a crampo,sempre al seno sinistro questa volta però nella parte esterna e non riesco a capire se proviene dal seno o dal cuore.
Anche questo dolore veniva e andava via,per una decina di minuti però l'ho avuto molto frequente.Dopo di che è cominciato a venire sempre più raramente ed anche meno forte,fino a sparire del tutto.
ora non lo ho più ma sono molto agitata pensando sia stato qualcosa del cuore e che possa tornare.
Pensa debba andarmi a far vedere?
La ringrazio
[#4] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
il dolore che descrive non pare essere per nulla cardiogeno.
Ma per via telematica e dopo due mesi dall'ultimo consulto, lei mi presenta una sintomatologia che coinvolge anche il seno.
E' bene che si rechi al curante per un primo consulto reale, e nel caso che si faccia vedere da un senologo.
Più di questo non mi è dato di fare via web, del che mi spiace.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#5] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Ha perfettamente ragione via web non si può far molto.
Però sono molto agitata,questi giorni diciamo che sono stata bene ma ora è tornata molta ansia,ho una sensazione come di pressione,ma non so spiegarla bene.
Inoltre ho letto questo " le donne possono trovarsi di fronte alla comparsa di sintomi da prendere in considerazione già un mese prima che si verifichi l’infarto" quindi ho paura che tutti questi problemi siano sintomi anticipatori
Lei cosa ne pensa?
[#6] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Io penso in tutta onestà che lei ha una grossa componenete ansiosa e cardiofobica e che la stessa vada sottoposta ad uno specialista per essere curata.
Se ha il tarlo dell'infarto imminente, faccia una prova da sforzo massimale al cicloergometro o al tapis roulant e se vi è una ridotta "riserva coronarica" verrà fuori e si procederà ad hoc, se non verrà fuori nulla dovrà immediatamente recarsi dallo psichiatra per una terapia adeguata.
Mi faccia sapere, se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#7] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Scusi veramente se la disturbo ancora,ma questa notte ho avuto delle fitte al petto proprio sopra il seno quindi...non ho dormito tutta la notte,ho preso sonno giusto un'oretta ma mi sono svegliata poi di colpo sudata con l'ansia
Ora sto andando a fare le analisi degli enzimi cardiaci,in caso di problemi si vedrà sicuramente con le analisi?
[#8] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
sicuramente si!
Saluti,
Dr. Caldarola
[#9] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Come non detto,non mi sono stati fatti perché servivano giorno per le risposte. Mi è stato suggerito di andare al ps per fare anche un elettrocardiogramma,con quello invece si vede se c'è qualcosa?
[#10] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Può anche non vedersi nulla.
L'ECG va sempre integrato, nel sospetto di IMA. CHE LEI NON HA, con il dosaggio degli enzimi di cardionecrosi.
Perciò si prepari a una lunga attesa in pronto soccorso se riterranno di farle una curva enzimatica del tutto inutile.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#11] dopo  
Utente 413XXX

Iscritto dal 2016
Sono andata dal cardiologo e mi ha rassicurata.Sono stata bene questi giorni,ma questa sera mi ha preso un dolore alle dita della mano destra,mi è poi aumentato e mi ha fatto male la spalla ed il braccio.è come se dalla spalla scendesse al braccio,il dolore non è continuo ma molto doloroso.
Dolori al braccio destro può essere collegato al cuore ?
Grazie ancora
[#12] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si faccia vedere da un ortopedico la spalla sn.
Il dolore che descrive non è certamente di origine cardiologica.
Curi il suo D.O.C. recandosi da un bravo, onesto ed esperto psichiatra.

Saluti,
Dott. Caldarola.