Utente 323XXX
Dottori buona sera
oggi da sdraiata improvvisamente mi è venuto un forte dolore alla bocca dello stomaco e parallelamente dietro nella schiena....si è irradia To anche sotto le costole sia a dx che a sx... durato qualche decina di secondi.....nn so se poi mi sia sparito ambisndi posizione...ma è stato come un pugno sia come intensità che come superficie...poi nn so se è stata la paura un caldo e sudore e senso di panico....cosa può essere stato?


Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Da come lo descrive può essere stato un reflusso gastroefofageo.
Diagnosi di questo tipo non si possono fare per via telematica, senza neanche metterle una mano sull'addome e auscultarla: vada a farsi vedere dal suo medico o si rechi al P.S.
Faccia sapere se vuole.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Buona sera io soffro di reflusso e spasmi esofagei.....ma secondo lei un dolore così localizzato e di questa durata può essere di origine cardiaca?..circa un anno fa mi recai in ps per un peso continuo al petto con dolori al collo ..mi fecero tt gli esami cardiogrammi ecocardio visita cardiologica...e anche ossigeno sangue arterioso.....x presunta embolia....poi la diagnosi fu reflusso....un infarto può durare così poco ?...ora ho un continuo senso di gonfiore come se nn avessi digerito ...ma questo mi capita sempre dopo mangiato ..specialmente se mi sgravio subito..come oggi
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Un infarto può decorrere anche in modo clinicamente silente in alcuni casi.
E la cicatrice Elettrocardiografica la si può riscontrare casualmente in un ECG fatto per altra causa.
Tanto premesso, legga la risposta in #1: prime due righe.
Le posso fornire la mia impressione, adesso avvalorata dai particolari che aggiunge,ma non le posso fare una diagnosi.
Non ho capito che cosa intende "se mi sgravio subito". Forse se mi sdraio subito?
Se sa di essere portatrice di reflusso sa anche cosa non deve mangiare, che deve evitare di sdraiarsi immediatamente dopo i pasti, che deve curare il reflusso con gli appositi farmaci (IPP e gel di alginato di sodio). Che deve avere un alvo regolare.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 323XXX

Iscritto dal 2013
Sdraio......
Conosco tutte le regole per il reflusso....
Ho fatto la cura per un paio di mesi....dopo il mio medico mi ha fatto sospendere....uso solo riopan gel in caso di forte acidità...

Grazie