Utente 309XXX
buonasera scrivo per mio figlio 15 anni da anni siamo in cura presso nostro ospedale per gravi allergie alimentari frutta secca(valori prick test superiore a 100 per nocciole e noci) e respiratori allergia perenne,oggi è capitato un episodio che mi ha spaventato molto mio figlio scambiandosi effusioni è tornato urgentemente a casa con le labbra e il collo molto gonfi la bocca specialmente aveva avvisato la ragazza delle sue allergie,in effetti lei aveva mangiato una barretta con nocciole un ora e mezza prima,mio figlio ingenuamente pensando fosse sufficiente il tempo le ha dato qualche bacio,sono molto preoccupata per il suo futuro come può viversi la sua adolescenza spensierata con questa forma grave di allergia?per la vostra esperienza come deve comportarsi?
naturalmente gli ho dato subito 30mg di cortisone per bocca e antistaminico.grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Ida Fumagalli
24% attività
20% attualità
12% socialità
SPILIMBERGO (PN)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
mi pare che in fondo il problema non sia poi così grave
escludendo che la ragazza non avesse applicato un rossetto o un lucida labbra o cose affini e in tal caso sarebbe opportuno indagare il contenuto di tale cosmetico e testare il figlio per gli allergeni da contatto presenti nel cosmetico
avendo escluso una allergia da contatto allora è verosimile che sia stata proprio la barretta alle nocciole la causa
basta che la ragazza eviti di mangiare noci e nocciole o altra frutta secca prima di baciare suo figlio e che comunque sciacqui poi bene e a lungo la bocca
a suo figlio direi di andare in giro con un antistaminico e un cortisonico assumere in caso di segni e sintomi che preludano allo sviluppo di una reazione allergica
esiste poi la immunoterapia specifica ma non credo sia il caso