Utente 103XXX
gentili dottori
il mio problema è che ho paura di guidare, di non saper gestire l'automobile; paura che mi si spenga la macchina con la gente che ti suona dietro. Come posso superare questo problema che è davvero invalidante? Si tratta solo di insicurezza o i motivi sono altri?
Non guido più da 13 anni

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Franco Vianini
24% attività
4% attualità
8% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2005
E' necessario capire, innanzi tutto, se questa sua paura e' insorta di recente o da tempo; non si guida da 13 anni per paura o per altri motivi? Se vi e' paura o timore, anche, in altre circostanze.
Se il problema fosse solo questo e' necessario intraprendere una psicoterapia di almeno 6 mesi, pero' spesso dietro la paura di guidare ci possono essere altri motivi (neurologici, oculistici) che si presentano come "allarme" e che è necessario indagare (non dice nulla sul suo stato di salute).
Personalmente eseguirei prima una approfondita visita neurologica e, se negativa, intraprenderei con fiducia un percorso psicoterapeutico presso la sua citta'.
dott. F. Vianini
[#2] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

concordo con quanto affermato dal collega

Cordiali Saluti

Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
[#3] dopo  
Dr. Daniel Bulla
48% attività
4% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Gentile Utente, in effetti lei ci dà poche informazioni sul problema, soprattutto riguardo alle sue condizioni di salute. 13 anni senza guidare sono davvero tanti per un giovane come lei. Se lei ha già fatto in questi anni gli opportuni accertamenti specialistici non resta che effettuare un percorso psicoterapeutico. Io le consiglio l'approccio cognitivo-comportamentale, visto il tipo di problema.

Cordialmente

Daniel Bulla


Cordialmente
[#4] dopo  
4641

Cancellato nel 2007
Cara signora,
vada da uno psichiatra, verifichi la presenza di un disturbo di panico eventualmente sotto soglia, discuta l'eventualità di una terapia farmacologica e di un supporto psicoterapeutico. Dopo 13 anni le condotte di evitamento possono essere un problema serio. Suppongo che dopo tutto questo tempo lei sappia se ci vede o meno. Per quanto riguarda la visita neurologica non capisco a quale disturbo il mio collega stia pensando (dopo 13 anni). Per quanto riguarda i sei mesi di psicoterapia ho l'impressione di una pseudo-prescrizione. Non so chi consigliarle a Cuneo.
Distinti saluti Francesco Bova
[#5] dopo  
Dr. Silvio Presta
28% attività
4% attualità
4% socialità
FOLLONICA (GR)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Concordo pienamente con l'amico Francesco Bova. Non aspetti oltre! A Torino può rivolgersi al Prof. Gianfranco Placidi, Ordinario dell'Università di Firenze che periodicamente visita in città.
Cari saluti
Silvio Presta
[#6] dopo  
Dr. Claudio Lorenzetti
24% attività
0% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 36
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,
è possibile che lei sia sofferente di una particolare forma di Disturbo di Panico, per cui Le consiglio una visita psichiatrica. Come ha detto il collega Dr. Presta, un clinico particolarmente valido dalle sue parti è il Prof. Gianfranco Placidi, ordinario di Psichiatria all'Università di Firenze.
Cordiali saluti.

Claudio Lorenzetti