Utente 415XXX
Gentili Dottori
Mi sono sottoposto ad un intervento di vasectomia ormai quasi un anno fa, il primo spermiogramma ha dato un risultato di criptozoospermia.

Recentemente ho effettuato un altro spermiogramma di controllo, che ha confermato la stato di criptozoospermia, del quale riporto testualmente i valori:

Giorni di astinenza 4,00 giorni WHO 1999: 3-5 WHO 2010: 3-5

VALUTAZIONE MACROSCOPICA

Presenza del coagulo: si

Colore: grigiastro trasparente

Viscosita': aumentata

Fluidificazione in 60 minuti: si

pH:7,60 pH WHO 1999: => 7.2 WHO 2010: => 7.2

Volume: 2,40 ml WHO 1999: => 2 WHO 2010: => 1.5

ANALISI MICROSCOPICA
Concentrazione spermatica: 0,90 x10E6/ ml WHO 1999: =>20 WHO 2010: =>15

Spermatozoi per eiaculato: 2,16 x10E6 WH0 1999: => 40 WHO 2010: => 39

Numero cellule rotonde: 1,00 x10E5/ ml WHO 1999: =< 50

Agglutinazioni: assenti
Aggregati non specifici: assenti
Cristalli : assenti

Liquidi e materiali biologici

Cellule di sfaldamento: +
Emazie: assenti
Motilita' entro 60 minuti: non determinato

TEST DI VITALITA' test eosina
Test di vitalita': non determinato

MORFOLOGIA SECONDO KRUGER
Morfologia: non determinato
Batteri: +
Conclusioni: Criptozoospermia

Considerati questi dati, la vasectomia non ha avuto successo?
Vi ringrazio per la vostra risposta

Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
La vasectomie viene effettuata per avere zero spermatozoi nel liquido spermatico e dunque per non incorrere in gravidanze indesiderate. La presenza di spermatozoi a distanza di un anno indica che qualcosa non ha funzionato come doveva...A presto e mi faccia sapere