Utente 415XXX
Ho trentacinque anni e due anni fa, dopo che mi fu prescritta la finasteride per alopecia androgenetica, volli effettuare, prima di cominciare col proscar 5 mg ogni 5 giorni, una visita andrologica, la quale non evidenziò alcuna anomalia, su mia richiesta insistente, lo specialista non lo riteneva opportuno, mi fu praticato anche ecd penieno dinamico, che risultò nella norma, tuttavia il medico mi sconsigliò vivamente la assunzione della finasteride, dicendo che questa può comportare alterazioni nella struttura dei corpi cavernosi e dell struttura che li riveste, così non l'ho ho poi assunta; il fatto è che la mia calvizie peggiora e perciò chiedo se durante la assunzione di finasteride si possa pensare ad una concomitante applicazione di DHT in gel, magari a livello del pene, nella fattispecie,scoperto, sul terzo distale, per evitare il possibile danno alle strutture suddette.
Mi scuso qualora avessi pensato ad espresso una enorme sciocchezza, ma non sono un addetto ai lavori.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
1 mg al giorno di finasteride fanno meno di niente. Ai suo corpi cavernosi fa peggio lo stress.
La prossima volta prima di andare da un andrologo si rivolga a noi, che le si da nomi buoni.
[#2] dopo  
Utente 415XXX

Iscritto dal 2016
Dott. Cavallini, la ringrazio della risposta, come può immaginare, il suo collega mi allarmò allora e non di poco. Posso quindi iniziare la terapia con finasteride senza alcuna precauzione topica, mi consenta il termine, che, a quanto deduco, sarebbe un di più.
Grazie ancora della disponibilità.