cuore  
 
Utente 334XXX
Salve,e da qualche tempo che ho un Po di dubbi sul mio stato cardiaco,sono un ex sportivo ho 31 anni e tutti gli anni facevo elettro da sforzo e compariva sempre un piccolo soffio,allora i dottori che mi facevano questo elettro mi consigliavano di fare un ecocardiogramma e il risultato era sempre lo stesso:negativo e midixevano che era un soffio normale che abbiamo tutti quindi nulla dipreoccupante.sono una persona moltoansiosa tre anni fa andai al ps con battiti cardiaci alti e mi fecero eco ed elettro tutto nella norma.l anno scorso ho fatto sempre x attività sportiva elettro da sforzo tutto ok,solo che da qualche settimana sento dolori nella parte sx e fiato corto in gola,e tanta tachicardia?secondo voi devo fare altri esami oppure l elettro sell anno scorso può bastare?grazie mille e buon lavoro

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Salve,
tutti possiamo avere un soffio l'importante è capire dove e perché si generi.
Un esame cardiologico, specie per uno che fa o che ha fatto sport, dopo un anno è "vecchio".
Per sua tranquillità soprattutto, programmi un Ecocolordoppler cardiaco e una prova da sforzo.
Se vorrà potrà sottoporre i risultati alla attenzione della Sezione cardiologica di MI+
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Grazie mille dottore cerco di provvedere al tutto...
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 334XXX

Iscritto dal 2014
Scusi l insistenza,ma dai sintomi che le ho descritto c è da preoccuparsi?può portare a fare una visita urgente?mi sono accorto che dopo aver fatto qualche corsa al mattino mi sento qualche dolore a tutto il torace.c e da dire che soffro da qualche anno da reflusso gaateoesofageo dopo una visita da uno specialista,dove mi disse che tali fastidi/dolori al petto potevano dipendere dal reflusso.
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Le ho già risposto.
Un esame cardiologico di un anno fa è DATATO. Cioè vecchio ed inutile.
Le ho consigliato un Ecocolordoppler ed una prova da sforzo, da sottoporre alla nostra attenzione, se lo ritiene.
Il tutto per sua tranquillità.
Perché mi pare che lei abbia una grossa componente ansiosa che non è di pertinenza del Cardiologo ma di altri specialisti.
Se avessi ravvisato la genesi cardio - respiratoria dei suoi sintomi mi ritiene così superficiale, per non dire imbecille, da tranquillizzarla?
In più solo ora mi dice che soffre di reflusso che può essere una causa dei suoi dolori.
Mi scusi ma quando lei si reca ad un medico, a cui dovrà pagare un congruo onorario, descrive la sua sintomatologia a più riprese o cerca di fornire le informazioni più complete possibili?
Le ricordo che qui ci sono VERI medici che lavorano gratis e meritano rispetto.
La saluto,
Dott. Caldarola.