Utente 407XXX
Salve a tutti .
Premetto che ho avuto a febbraio di quest anno delle crisi di ansia ke mi hanno portata a non alzarmi più dal letto , a non mangiare , pressione bassa , forte dimagrimento e affaticamento ai minimi movimenti . Ai sintomi appena descritti è seguito un ricovero in ematologia( su richiesta mia ) e quindi un check up totale del sangue , del cuore addirittura mi è stata fatta una tac total body . Esito tutto negativo . Sono sana come un pesce .
Ho frequentato uno psicoterapeuta ed ho fatto terapia cognitivo comportamentale ke mi ha tirata fuori dal circolo ansia e dalle somatizzazioni .
Arrivo al punto , una quindicina di giorni fa avevo ripreso da pochi giorni a bere caffè al mattino ( non li bevevo più da agosto) ho fatto tutto un po di corsa ero in ritardo a lavoro e mentre andavo a piedi alla fermata del pullman sentivo i battiti un po accelerati e sono andata in panico , mi sono fermata e ho avuto una sensazione bruttissima , calore improvviso alla testa e tipo un vuoto al cuore .. Dopo pochi secondi di nuovo ... Panico totale , ho fatto respiri profondi e ho cercato di stare calma mi sono seduta ho bevuto un po d'acqua .. È finito tutto lì .
Dopo alcuni giorni riprendo il caffè la mattina e nel pomeriggio e subito dopo aver avuto rapporti con il mio ragazzo
Avverto di nuovo quella orribile sensazione con annesso senso di confusione . Sono andata in pronto soccorso e mi hanno fatto un ecg e un prelievo ... Tutto normale . Mi hanno detto ke se si fossero ripetute avrei dovuto fare un holter .
Ho sospeso i caffè assolutamente ed infatti non ho più avuto nulla ma adesso ho il timore di camminare veloce o di avere rapporti ... Ogni giorno cerco di fare un progresso , andare un po' più veloce quando cammino o andare a piedi a fare la spesa .. Posso stare tranquilla nel senso ke quest extrasistole sono da ricondurre ai residui di ansia e forse ai caffè ke non posso più bere e quindi posso correre senza problemi o devo andarci cauta per gradi ?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Deve stare tranquilla!
Ha semplicemente avuto due attacchi di panico.
Se vuole fare un Holter ECG/24h non è la fine del mondo: la rassicurerà ulteriormente.
Stia lontana da qualunque bevanda eccitante, compresa la Cola e il thè e gli energy drink. E anche il caffè decaffeinato.
La tattica che sta usando, di camminare ogni giorno un po' più veloce, di andare a fare la spesa è un'ottima strategia per decondizionarsi.
Saluti cordiali,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 407XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio tantissimo , per la celerità e la chiarezza . Se l'holter Nn è necessario non lo faccio...ho fatto troppi controlli se avessi avuto qualcosa si sarebbe visto sicuramente . Grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Valuti lei.
Saluti,
Dott. Caldarola.