Utente 416XXX
Gentili medici,
a maggio ho eseguito le analisi del sangue e ho riscontrato valori preoccupanti:
Colesterolo Tot. - 258
Trigliceridi - 217

Ho 23 anni, normopeso, assumo la pillola anticoncezionale continuativamente da circa 2 anni e mezzo. Poca attività fisica e alimentazione non tanto curata.

Il fatto che mi ha destato preoccupazione è che PRIMA di iniziare l'assunzione della pillola, nonostante lo stile di vita sempre invariato, i valori erano questi (nel 2014):
Colesterolo Tot. - 198
Colesterolo Hdl - 54

Dopo meno di un mese dagli esami di maggio 2016, a giugno, i risultati dell'esame, fatto stavolta con lo strumento del CardioCheck, sono questi:
Colesterolo Tot. - 223
Colesterolo Hdl - 80
Trigliceridi - 149
Colesterolo Ldl - 113

Credo che i valori si siano abbassati perché ho seguito una dieta salutare...niente più cibi confezionati, incremento significativo di verdure e frutta.
Posta l'evidenza dell'influenza che l'alimentazione abbia sui miei valori, mi chiedo se non sia la pillola anticoncezionale ad impedire ai miei valori di scendere ulteriormente!
Consigliate un periodo di sospensione della pillola per verificare se i valori in questo caso si abbassino?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Molto dipende dalla sua familiarita' , se cioe' abbia avuto parenti stretti che hanno presentato infarti od ictus.
I rislutati che ha ottenuto con accorgimenti dietetici sono incoraggianti.
Cerchi di camminare almeno un'ora al giorno.
Per cio' che concerne "la pillola" non vedo motivo di interromperla, ovviamente do per scontato che lei non sia fumatrice, perche' sarebbe un abbinamento molto pericoloso.

Cordialita'

cecchini
[#2] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
La ringrazio per la celere risposta!
Nessuna familiarità con patologie cardiovascolari. Unico appunto: mia madre ha iniziato a sviluppare valori alti di colesterolo a partire dalla menopausa.

Per quanto riguarda i miei valori Hdl e Ldl, cosa si può dedurre da essi? Il valore Ldl mi sembra alto...

Come mai i valori si sono alzati in questi anni, pur mantenendo lo stesso stile di vita? È dovuto al fatto che il corpo sia ormai "logorato" da un'alimentazione poco sana (non mangio formaggi nè latte, poca carne...ma tante merendine spazzatura)?
Mi conferma che la pillola abbia un'influenza blanda/irrilevante sui miei valori?

La ringrazio anticipatamente!