Utente 414XXX
Buongiorno Dottore ,
grazie dell’attenzione innanzitutto , ieri sera ho avuto un rapporto protetto da preservativo con una donna, il rapporto è stato protetto dal preservativo dall’inizio alla fine del rapporto, avevo qualche graffio sulle mani(dorso mani) e sul braccio (superficiali comunque)(risalente ad un paio di giorni prima) con sopra croste integre, abbiamo sudato visto il caldo, mi domando posso aver contratto malattie gravi con questo tipo di contatti (suo sudore sulla pelle e magari liquido biologico sulle mani o sudore, sia nella zona di cute integra che sulle croste, preciso che i graffi nn erano ne aperti ne tantomeno sanguinanti).
Le croste formate rappresentano barriera come fosse pelle integra?
Ho letto sul web che qualcuno asserisce che i la porosità del condom e i microfori presenti su di esso potrebbero far passare il virus, cosa ne pensa?

Grazie mille

Specifico:

Non ho mai introdotto le dita all'interno della vagina solo esterni e fugaci;
nessun bacio;
nessuna mucosa a contatto diretto ne indiretto ( se non protetta da condom nel rapporto vaginale)
rapporto protetto dai preliminari fino alla fine con condom integro

grazie mille

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
Direi che dal suo racconto appare che il rapporto sia stato correttamente protetto.
Di più non restava che....l'astensione!:-)
É pur vero che esistono patologie che possono colpire fuori dal zona coperta dal condom (molluschi contagiosi, condilomi,) ma molte altre , piuttosto importanti dovrebbero verosimilmente essere state validamente contrastate.
Direi di stare tranquillo , pur con il consiglio di rivolgersi ad un venereologo di persona per valutare ogni ulteriore sintomo , o comunque per maggiore precisione.
Cordialità