Utente 416XXX
Salve vorrei dei pareri di altri dottori riguardo la situaz di mio marito: ho ritirato il suo spermiogramma e i valori sono questi: Astinenza 4gg. Metodo chimico e microscopico. VOLUME 2,0 ML. VAL.Rif 1,5-6. AGGLUTINAZIONI. ASSENTI. VISCOSITA. AUMENTATA. PH. 8.4 ph. ESAME MICROSCOPICO. Numero di Sperm. X ml 4.000.000. Numero di Sperm Totali. 8.000.000. Leucociti. Alcuni. Emazie. Assenti. STUDIO DELLA MOTILITA. MOTILITA TOTALE DOPO 2h 10%. Val.rif 60-90. Tipo I molto rapidamente progressiva 2%. Tipo II rapidamente progressiva 2%. Tipo III non progressiva (agitatoria) 6%. Tipo IV. nessuna mobilità 90%. Mobilità dopo 24h 0%. ESAME MORFOLOGICO. Forme Tipiche 73%. Val.rif 70-90. Forme Atipiche 22%. Forme immature. 5%. Val.rif. Fino a 4 ALCUNI ESAMI BIOCHIMICI. Acido Citrico 1,6mg/dl. Val.rif. 0.6-1.1. Fruttosio. 312 mg/dl. Val.rif. 100-500. CONCLUSIONI; Concentraz di spermatozoi x ml inferiore alla norma. Linearita del mov e velocita media inferiore alla norma! Mio marito ha 43 anni e l anno scorso abbiamo scoperto che ha un varicocele sx di 2/3 grado abbiamo optato di non operare visto l età e di seguire il percorso pma! Adesso in attesa del controllo degli esami al mio ginecologo volevo un consulto anche con voi! Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara Utente,l'età di suo marito sconsiglierebbe la correzione del varicocele,in assenza di dolenzia scrotale.L'esame seminale ,ancorché relativamente attendibile,evidenzia carenze sia quantitative che qualitative dei parametri seminali ma,a mio avviso,il maschio andrebbe comunque trattato,dopo che sia stata posta una diagnosi ed una prognosi rigorose,anche e,soprattutto in vista del ricorso alla PMA..E' stato visitato da un andrologo,suo marito?Cordialità.
[#2] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Sera dottore, si l anno scorso fù visitato e la diagnosi fù; varicocele II/ III grado a sinistra e cisti epididimo a dx!
[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
G.le utente
La correzione di un varicocele all'età di 43 anni non penso che porterebbe a grandi miglioramenti. Lo spermiogramma dovrebbe essere refertato secondo criteri WHO 2010. .tralasciando le forme tipiche che mi sembrano eccessive, la concentrazione e la motilità sono deficitarie. Se la sua età non è più giovanissima, penso che sia giusto affrontare il percorso della PMA. A presto e cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la mia pluridecennale esperienza mi induce a trattare sempre i Pazienti che si rivolgono alla PMA.Cordialità.
[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Non avevo letto la diagnosi della visita urologica da lei riportata . Naturalmente come vi avranno detto la cisti dell'epididimo non influisce sulla fertilità. Il varicocele può influire ma le linee guida europee e mondiali, compresi gli ultimi studi presentati al congresso europeo, non consigliano trattamenti all'età di suo marito. Mi faccia sapere e a presto
[#6] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Dottori un'ultima domanda ma con questo esito di mio marito almeno con l inseminazione ci riusciremo? Il mio ginecologo mi parlava della iui ma penso che quanto guarderà questo spermiogramma cambierà idea..
[#7] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Una iui non è consigliabile. Una ICSI sicuramente. A presto
[#8] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille Dottori Izzo e Bottai, gentilissimi e MOLTO professionali! Alla prossima!
[#9] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Dottori un'ultima domanda e scusate di tutte le mie domande ma sono cose che non riesco a dire al mio ginecologo da vicino m'imbarazzano un pó, volevo sapere, quindi mio marito ce li ha gli spermini e sono vivi? Solo che sono pochi e lenti? Il mio ginecologo qualche mese fa mi parlava di "migliorarlo" un pó, xkè esiste una cura x migliorarlo? E con che cosa? Grazieeeeeeeeeee!
[#10] dopo  
Dr. Andrea Bottai
28% attività
8% attualità
12% socialità
LODI (LO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Sarebbe necessario curare il profilo ormonale. Un base a questo si può valutare cosa fare. Ne parli col suo andrologo. Si possono prendere anche integratori per migliorare la qualità spermatica ma non so quanto servirebbero nel suo caso. Mi faccia sapere. A presto
[#11] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Dottore se il profilo ormonale intende x esame di sangue di fsh, prolattina, progesterone ecc..li ha gia fatti l anno scorso e stava tutto nella norma!