Utente 416XXX
Salve sono una ragazza di 20 anni da quasi un mesetto non riesco più a stare tranquilla perché avverto male al braccio sinistro con formicolio alla mano dolore al torace e mal di stomaco molte volte mi sento tirare il braccio ( anche il braccio destro alcune volte)e la guancia persino il collo e le gambe molte volte mi tirano formicolano e tremano sono stata in pronto soccorso parecchie volte e come diagnosi mi hanno trovato la lordosi cervicale inversa ho fatto diversi elettrocardiogrammi tutti negativi e di seguito anche ecocardio con esito negativo sono stata ricoverata per 5 giorni per male allo stomaco mi hanno fatto la gastro ed è tutto apposto sto facendo una terapia di laroxyl ranidil e lirika ma questi dolori non passano e mi preoccupo e da qualche giorno mi sono prese anche le gambe che mi fanno male non sono mai stata un tipo ansioso ma i dottori che mi hanno visitata mi hanno detto che questi sintomi derivano anche da ansia e panico vorrei sapere una vostra opinione da voi medici in attesa vi saluto cordialmente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Guardi,
nessuno, ma proprio nessuno dei sintomi che riferisce è ascrivibile a un problema cardiaco.
Si faccia vedere da un Fisiatra perché i dolori e i formicolii che avverte alle braccia potrebbero essere di sua competenza.
Ciò premesso, è importante che la terapia per l'ansia sia eventualmente ripersonalizzata, anche cambiando farmaci, se dopo una ventina di giorni non determini effetti clinici.
Ma in questo il cardiologo non può aiutarla se non facendole osservare che il Laroxyl, che non conosco in che dose assuma, per la sua attività anticolinergica, può indurre tachicardia.
Si consulti con il suo psichiatra.
Saluti,
Dott. Vincenzo Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Salve la ringrazio molto per la sua risposta il laroxyl lo prendo 3 gocce per 3 volte al giorno, più che altro sono questi dolori che avverto allo stomaco al torace e al braccio sinistro e il formicolio alla mano che mi impauriscono
In attesa di risposta saluto cordialmente
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La dose che lei assume non comporta nessun problema.
Tuttavia se non vede miglioramenti clinici si senta con lo psichiatra. Esistono farmaci più recenti, più sicuri , più efficaci e maneggevoli che si possono anche associare al Pregabalin.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la sua risposta e cordialità volevo porre solo un'altra domanda questi dolori che avverto anche alla schiena oltre che torace stomaco braccio sinistro con formicolio a cosa possono essere associati? Lei mi ha detto che non è questione legata alla cardiologia.
Può essere correlato alla lordosi cervicale?
Attendo una sua risposta in attesa la saluto cordialmente
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
La inversione della fisiologica lordosi cervicale, può spiegare il dolore alla schiena e il formicolio al braccio sn.
Non vi è relazione con il mal di stomaco che potrebbe provare a trattare con un IPP e un gel a base di alginato di sodio.
Si può consultare con il suo curante.
Ma sia serena.
Saluti,
Dott. Caldarola.

[#6] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la sua attenzione e pazienza che mi sta dedicando in questo periodo stare serena per me è quasi impossibile e questo mi rende nervosa perché non sono mai stata così fragile ho la paura che con questi sintomi ci sia qualcosa che non va al livello cardiologico anche se ho fatto elettrocardiogrammi e ecocardio e questo è il mio pensiero fisso che non riesco a levarmi
Attendo una sua risposta e mi scuso per la mia ripetitività la saluto cordialmente
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Signora il problema a questo punto non è più del cardiologo.
Ma dello psichiatra che deve curarla.
Con il limiti della distanza le ripeto che lei non ha sintomi sospetti per una cardiopatia.
Saluti.
Dr. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Grazie mille per la sua pazienza lo psichiatra mi ha già sentita e dato 10 gocce di vallium al bisogno non le ho ancora prese ho provato lo xanax
La ringrazio anticipatamente
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
20% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Di nulla.
Saluti,
Dr. Caldarola.