Utente 416XXX
Buongiorno, dopo 3 anni di dolore che va e viene al testicolo destro e dopo aver cambiato 8 andrologi sono giunto alla conferma di avere un epididimite cronica. Questa sicuramente causato da rapporto non protetto circa 3 aa fa, e conseguentemente il medico che mi aveva in cura non aveva riconosciuto il problema. Vorrei chiedervi se è possibile una completa guarigione da questa forma di epididimite (c'è qualche cura specifica?). Ha qualche conseguenza nel tempo sulla fertilità? Spermiogramma più o meno buono, ultime colture negative. Corsa e alcool saltuario sono da evitare?
Grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,a questo punto,credo sia piu' corretto ipotizzare un esito cicatriziale di un pregresso fenomeno infiammatorio.Puo' praticare attivita' sportiva,mentre deve limitare l'abuso di alco.Cordialita'
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,

qualche volta una infiammazione epididimaria può persistere nel tempo, cronicizzarsi, tanto da creare una sintomatologia dolorosa mal sopportabile.
Non credo servano molti specialisti per valutare il paziente, il suo apparato genitale, testicolare, prostatico, i suoi dati ecografici e seminali accanto anche al suo "atteggiamento" psico-emotivo
in modo da stabilire un corretto programma terapeutico
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 416XXX

Iscritto dal 2016
Vi ringrazio per le vostre risposte. Questa mattina ho effettuato una ecografia inguinale da cui é saltata fuori una piccola ernia inguinale. Può questa ernia causarmi dolore sul testicolo? Dopo l'ecografia ho notato un fastidio al testicolo incriminato. C'e da dire che anche Alla visita dell'andrologo il mio epididimo risultava comunque lievemente dolente.
Per ultimo, viste le mie condizioni attuali posso avere eiaculazioni e rapporti??
Grazie
[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la presenza di un'ernia può giustificare la sintomatologia riferita.Per quanto riguarda i rapporti sessuali,proceda con una logica cautela.Cordialità.