Utente 895XXX
Buongiorno sono Anna, ho 24 anni ed ho sempre giocato a pallavolo. Dopo anni di allenamento dall'anno scorso qualche volta sentivo dei fastidi alla spalla ma niente di eccessivo fino a marzo di quest'anno quando ho dato un fortissimo colpo a vuoto in schiacciata che mi ha fatto sentire un forte dolore. Ora non riesco più a giocare perché nel movimento della schiacciata non ho più forza e sento male. Ho fatto terapie dal fisioterapista e dall'osteopata senza risultati fino a fare un'ecografia seguita da una risonanza magnetica. Riporto qui il risultato della risonanza:

Lieve incremento dimensionale delle areole iperintense nelle sequenze sensibili ai fluidi da riferire a pseudo cisti da fibro-osteite nel tronchiate omerale. Il tendine del sovraspinato in sede preinserzionale, per un tratto di circa 8mm, presenta segnale intermedio sia nelle sequenze T1 che T2 pesate in un quadro di severa tendinosi.
Tendinosi di minore entità anche nel tendine del sottospinato e del sottoscapolare in sede inserzionale.
Tendine del capo lungo del bicipite in sede di regolare spessore e intensità di segnale circondato nel tratto intertuberositario da sottile falda fluida che ne distingue la guaina.
Presenza di modesto versamento intra-articolare e nella borsa subacromion-deltoidea.

Le liste di attesa per vedere un ortopedico sono lunghissime così mi affido a voi nella speranza di una risposta a breve..
È una situazione grave?? Potrò ricominciare a giocare a pallavolo? Come devo comportarmi adesso e cosa devo fare??

Ringrazio anticipatamente. Spero in buone notizie. Anna
[#1] dopo  
Dr. Roberto Leo
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
parlare di situazione grave mi sembra eccessivo
La RMN non mostra un quadro preoccupante il problema pero' e' che sarebbe stato meglio in una spalla da "sportiva" come la sua eseguire tale esame con il mezzo di contrasto
Cio' detto eseguirei una cura per l'infiammazione duarente la quale pero' non potra' praticare tale sport
Ghiaccio la sera a fasi alterne di 10 minuti per 1 ora
Cerotti anti infiammatori
Tecarterapia una decina di sedute
Cio' per non meno di 1 mese!!!
Se il dolore diminuisce inizierei un programma di rinforzo selettivo dei muscoli intra ed extra rotatori della spalla per un altro paio di mesi
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 895XXX

Iscritto dal 2008
Grazie infinite per la sua risposta.
Il medico specializzato in radiodiagnostica che mi invia appunto all'ortopedico mi ha detto che non potrò più giocare!!!! Per quello ho chiesto se era così grave e per questo ho voluto un altro parere.. Mi è stato detto che i tendini sono usurati e non si formeranno mai più come prima e quindi se voglio almeno rallentare il problema devo smettere di giocare come minimo.. Lei quindi mi da una speranza? Da quanto scritto nel referto io ho possibilità con le giuste terapie di riprendere lo sport o conferma che questo non è possibile? Farei di tutto per poter continuare a giocare ma se questo significa rovinarmi del tutto la spalla allora devo prendere una scelta cosciente... E la cerco in voi perchè ho poco tempo per confermare la mia presenza per il prossimo anno alla società e le liste per farsi vedere sono lunghissime. Oltre al fatto che dopo questa negatività dell'ultimo medico mi è stato appunto consigliato di sentire più voci prima di disperarmi.
[#3] dopo  
Dr. Roberto Leo
32% attività
12% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
La speranza non puo' che scaturire da una visita clinica reale da un collega che si occupi specificatamente di spalla.
Non perderei definitivamente la speranza sulla base di un solo semplice parere clinico.
Non potra' pero' mai trovare da nessuno di noi una risposta certa poiche' nessuno di noi che eseguiamo consulti on line la potra' mai visitare.
Infine se vorra' sperare di continuare a giocare dovra' curarsi sospendendo la attivita' sportiva per qualche mese
Tenga conto di cio'
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 895XXX

Iscritto dal 2008
La ringrazio! Davvero. Continuerò le visite da un ortopedico specializzato in spalla. Intanto grazie. Mi ha acceso una piccola speranza. Buona serata. Anna.