Utente 411XXX
Salve a tutti, ho 19 anni e da quando ne ho 3 soffro di esotropia accomodativa non Refrattiva da alterato rapporto accomodazione convergenza.
La diplopia ormai non mi affligge più, con gli occhiali vedo 10/10 in entrambi gli occhi e ho sviluppato la stereopsi e non sopprimo la visione da nessuno dei due occhi, stereotest di Lang e test di Worth sono positivi e indicano visione binoculare.
Soffro di leggero astigmatismo e di leggera ipermetropia, per la precisione:
(Referto ultima visita di un mese fa)
- VOD SF 0.75 CIL +1.50 ASSE 115
-VOS +0.50 CIL + 1.50 ASSE 90
Senso cromatico nella norma
No lesioni regmatogene
Lang test +++

Con o senza utilizzo di lenti, non vi è alcuno strabismo visibile, gli occhi risultano sempre allineati. ( confermato dall'oculista)
La diplopia non si manifesta neanche quando "mando" (passatemi il termine) gli occhi in convergenza massima fissando un oggetto anche molto ravvicinatamente , indifferentemente con o senza lenti.
Come ho già detto si evidenzia questa piccola coazione solo con covertest.

Ora io vi domando un opinione ovvero se con questa situazione mi risulta conveniente e non controproducente un intervento di chirurgia Refrattiva in epiLasik, poiché mi è stato detto che essendo il vizio di rifrazione molto basso, un eventuale intervento laser potrebbe causarmi exoforia. La diplopia non si presenta quasi più, a meno che non la cerchi volontariamente oppure solo dopo più di 24 che non indosso le lenti e leggo costantemente, ma anche in questo caso è raro. Si evidenzia soltanto una piccolissima deviazione all'interno dell'occhio sinistro qualora io sia sottoposto a cover test. Essendo che voglio partecipare ai concorsi per le forze armate ero un po' preoccupato per il comma c) dei motivi di esclusione che recita "I disturbi della motilità del globo oculare, quando siano causa di diplopia o deficit visivi previsti dal successivo comma g.) (ansiometropie) o qualora producano alterazioni della visione binoculare (soppressione);trascorso, ove occorra, il periodo di inabilità temporanea."
Ora essendo che io soffro di diplopia veramente salutari e rara, ed essendo che possiedo stereopsi e visione binoculare, il mio difetto può portarmi alla non idoneità al servizio? ( durante la visita oculistica a cui si sottopongono i candidati vengono effettuati solo stereotest di Lang e di Worth).
Secondo voi per disturbi della motilità oculare che causino diplopia si intende diplopia saltuaria oppure diplopia continua, o entrambi i casi?
Ed inoltre, concludendo, l'intervento in epiLasik risolverebbe la mia condizione?
Ultima domanda, se non dovesse essermi chiesto il covertest durante le visite di controllo per le forze armate, secondo voi si accorgeranno di questo lieve difetto? Premetto che da qualche anno gli oculisti che mi hanno visitato si sono detti stupiti di questo strabismo, poiché non se ne sono accorti e l'hanno verificata soltanto dopo averlo fatto personalmente presente.
Grazie mille in anticipo per il servizio che mettete a disposizione.
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
femto lasik tecnica consigliata per gli astigmatismi ipermetropici come questo, previa visita ortottica e riconoscimento del reale difetto così da non iper od ipocorreggere. ricordiamoci che la correzione le serve per migliorare la convergenza oculare e non soltanto per vedere meglio.