Utente 416XXX
Buonasera, giovedì mattina ho subito un intervento di circoncisione parziale poiché vittima di fimosi e frenulo corto. L'operazione è andata a buon fine, la minzione è andata correttamente e il giorno dopo mi hanno dimesso prescrivendomi un antibiotico, un antinfiammatorio(Flomegan Day se non erro), del detergente con cui lavarmi e una crema da applicare con garza, la Laun 2,5% Gel.
Sono qui a formulare auesto consulto poiché sono afflitto da dei dubbi.
Su consiglio del chirurgo dovevo provare a far scoprire il glande autonomamente durante i lavaggi, nonostante l'edema abbastanza grande. Per i primi due giorni riesco a scoprire 1/4 di glande ma poi devo fermarmi poiché inizio a sentire dolore. Il terzo giorno, al lavaggio e bendaggio mattutino, noto che la corona dei punti si è ristretta, a stento riesco a vedere il meato urinario (credo si chiami così), e non riesco nemmeno a provare a scoprire il glande che sento fastidio appena provo..
Questa restrizione a cosa può essere dovuta? Possibile che l'edema si sia ingrossato e che quindi non devo preoccuparmi? C'è un modo per far cicatrizzare prima con conseguente caduta accelerata dei punti di sutura?
Grazie mille, attendo risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,é ancora troppo presto per formulare qualsiasi ipotesi.Segua,per adesso,i consigli del chirurgo operatore .Cordialità.